Corso Italia, ruba profumi con una borsa speciale per il taccheggio: arrestata

La 25enne straniera è stata poi portata a Roma per il rimpatrio

Immagine di archivio

Voleva rubare dei profumi in un noto negozio di settore in Corso Italia, ma è stata notata e fermata. La Polizia ha arrestato ieri, 24 aprile, una 25enne di nazionalità mongola trovata poi in possesso di merce per un valore di 600 euro.

La giovane ladra si era preparata: aveva infatti con sé una borsa schermata, capace di neutralizzare le barre antitaccheggio. Una volta entrata in profumeria ha iniziato con disinvoltura a prendere ciò che le interessava, sistemando i prodotti nell'accessorio studiato per il taccheggio.

Il suo comportamento però è stato notato da una commessa, che ha subito chiamato la Polizia. Gli uomini della Squadra Volante giunti sul posto hanno fermata la ragazza, arrestandola poi per il reato di furto pluriaggravato.

La 25enne è stata prima rimessa in libertà al fine di avviare le procedure di espulsione, poi in serata è stata accompagnata dagli agenti al centro di permanenza e rimpatrio di Roma. Qua verrà trattenuta fino al rimpatrio nel Paese di origine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Complimenti alla commessa e alle nostre forze dell'ordine, bravi!

  • Pari opportunità...ora anche le mongole ci si mettono. Però l’hanno beccata, ci credo era una mongoloi...

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

  • Cronaca

    Migrante morto nel rogo in Calabria: il 29enne era stato spacciatore a Pisa

  • Cronaca

    Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun dialogo con chi fa dell'illegalità una bandiera"

  • Cronaca

    Vandali al Parco Tabucchi: a fuoco un cestino della spazzatura

I più letti della settimana

  • Intervento chirurgico eccezionale a Cisanello: salvato paziente in gravi condizioni

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento