Volontario della Pubblica Assistenza Litorale Pisano salva il collega

Ha avuto il sangue freddo di mettere in pratica gli insegnamenti e di usare il defibrillatore

Luca Possenti, volontario della Palp e dipendente dell'azienda Pierburg di Livorno, durante il proprio orario di lavoro ha letteralmente strappato alla morte il proprio collega di lavoro. Un malore improvviso, forse una fibrillazione ventricolare o una tachicardia, ma di fatto il collega di Luca ha perso conoscenza e si è accasciato al suolo. Luca con molto sangue freddo, coadiuvato da un altro collega, ha messo in pratica quello che nei corsi di formazione gli è stato insegnato. E' scattato subito l'allarme all'interno dell'azienda e Luca ha dovuto immediatamente svestirsi dai panni di impiegato e trasformarsi in soccorritore. Fortunatamente alla Pierburg di Livorno sono dotati di un defibrillatore automatico e questo ha permesso che la catena della sopravvivenza venisse applicata nel giusto modo.

L'ufficio di presidenza e il consiglio direttivo dell'associazione desiderano ringraziare Luca per aver dimostrato che si è soccorritori volontari sempre e non solo nei turni di ambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento