sabato, 25 ottobre 3℃

Lipu: salvano un cormorano preso da una rosa di pallini

Il cormorano, trovato ferito in provincia di Pisa il 5 dicembre scorso, era stato ricoverato nell'ospedale LIPU di Livorno. La sua riabilitazione è stata difficile ma alla fine ce l'ha fatta ed è stato liberato

Elisa Piras 13 luglio 2012

Il povero cormorano era stato trovato ferito il 5 dicembre scorso in provincia di Pisa, raggiunto da un’intera rosa di pallini. Nel corso dei mesi è stato sottoposto ad una serie di interventi difficili, indispensabili per restituirlo alla vita selvatica. La riabilitazione nel centro Lipu (Lega Italiana protezione uccelli) di Livorno è stata lunga ma miracolosa. Dall'agenzia GeaPress affermano che le sue condizioni di salute, al momento del ricovero,  erano disperate sia sotto il profilo farmacologico che comportamentale. “Doveva essere alimentato in maniera forzata - riferisce Gianluca Bedini, il responsabile del Cruma di Livorno - in alcuni casi sono arrivato a prenderlo a mani nude, un fatto impensabile per un animale sano della sua specie”.

Dopo tanto tempo ed infinita pazienza, il cormorano è tornato autonomo ma, nonostante avesse ripreso a mangiare da solo, continuava a rimanere immobile. Grazie agli innumerevoli aiuti degli operatori, guidati dal direttore sanitario Ceccarelli, l'animale ha ripreso la giusta reattività.

Così il cormorano è stato finalmente liberato nell’oasi LIPU di Massaciuccoli. Nel lago è stato seguito con discrezione: gli operatori, muniti di solo binocolo e cannocchiale, hanno osservato che tutto filasse per il verso giusto.

Annuncio promozionale

.

animali

Commenti