Calambrone, gettato in mare da un peschereccio: fugge dopo il salvataggio

Il giovane, secondo quanto raccontato da un testimone, sarebbe stato gettato in mare da un'imbarcazione che si è poi allontanata. Accertamenti della Capitaneria di Porto

Strano episodio avvenuto nella serata di mercoledì 8 giugno a Calambrone. Un uomo caduto in mare da un'imbarcazione vicino alla costa è stato salvato da un bagnino di uno stabilimento balneare.

Secondo la testimonianza di un pescatore in spiaggia, l'uomo, un giovane di colore, sarebbe stato gettato in mare da un peschereccio in transito. Il naufrago, recuperato in acqua da un bagnino, appena toccato terra si è allontanato, facendo perdere le proprie tracce.

Quando gli uomini della Capitaneria di Porto e della Polizia di Livorno sono arrivati sul posto se n'era già andato. Andato via anche il bagnino autore del salvataggio che era già smontato dal turno. La Capitaneria cercherà di verificare il racconto del testimone e di rintracciare il naufrago e l'imbarcazione indicata dal pescatore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

  • Impresa: i servizi digitali scendono in Piazza Vittorio Emanuele

Torna su
PisaToday è in caricamento