San Miniato: imprenditori evasori, confiscate le aziende

Due imprenditori di San Miniato, un italiano e un albanese, hanno evaso il fisco per quasi 4 milioni di euro. La Guardia di Finanza procederà con la confisca delle loro aziende

L'indagine della Finanza è partita dopo aver notato che i due imprenditori  viaggiavano per San Minaito a bordo di auto di lusso di grossa cilindrata. Gli accertamenti da parte delle Giamme Gialle hanno permesso di scoprire che le imprese, a loro nome, non avevano presentato le dichiarazioni dei redditi e quelle relative all'Iva per gli anni 2009 e 2010.

I due imprenditori del pisano, un italiano e un albanese, non si erano dimenticati di dichiarare proprio due spiccioli, ma avevano evaso il fisco  per 3 milioni e 870 mila euro, più i versamenti Iva per 354 mila euro. Gli impresari subiranno il sequestro dei beni, riconducibili alle loro aziende da parte della Guardia di Finanza di San Miniato, in modo da ottenere la riscossione di quanto devono al fisco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nozze in gran segreto per il cantautore pisano Francesco Motta a l'attrice Carolina Crescentini

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Annullato lo spettacolo 'Up&Down' di Ruffini in Piazza dei Cavalieri

  • Pontedera, chiede sesso orale ai minorenni in piazza: arrestato anziano

Torna su
PisaToday è in caricamento