Le 'sardine' pisane si mobilitano: dopo Firenze manifestazione in piazza dei Cavalieri

L'appuntamento nel capoluogo di regione è fissato per il 30 novembre. Il 15 dicembre, invece, la manifestazione a Pisa con l'obiettivo di raggiungere le 4mila presenze

Le 'sardine' pisane si mobilitano. Dopo il gruppo Facebook 'Pisa si slega', creato nei giorni scorsi da una 'normale cittadina', Tamara Nocco, il 'movimento pisano' prepara due manifestazioni in programma nei prossimi giorni. La prima si svolgerà a Firenze il prossimo 30 novembre, alle 18.30, in piazza della Repubblica. La seconda è invece in programma a Pisa per il prossimo 15 dicembre, in piazza dei Cavalieri, alle 18.

"Ideali di sinistra ma nessuna tessera di partito"

"Ho lanciato il gruppo meno di una settimana fa - racconta la donna - e ad oggi conta quasi 4mila membri. Personalmente non ho mai avuto una tessera di partito. Siamo comunque un movimento politico che sposa gli ideali di sinistra di uguaglianza, solidarietà, rispetto dei diritti sociali e antifascismo. Non siamo contro Salvini ma contro la politica che adotta, quella che lui stesso definisce 'populismo': una politica razzista e che tende ad identificare sempre un nemico mettendo le persone le une contro le altre. Non vogliamo che le nostre regioni siano governate da forze politiche del genere". Il gruppo è in contatto con le 'sardine' di Bologna, dove è nato il movimento che negli ultimi giorni si è poi allargato a macchia d'olio. "Chi dice che il movimento è eterodiretto - prosegue Nocco - sbaglia. Ho vissuto per 15 anni a Bologna e ho quindi potuto vedere il tam tam social che piano piano è cresciuto in modo spontaneo, sempre di più, fino a riempire la piazza".

Le manifestazioni di Pisa e Firenze 

Il primo appuntamento segnato sul calendario delle 'sardine' pisane è la manifestazione che si svolgerà a Firenze il prossimo 30 novembre, alle 18.30, in piazza della Repubblica. "La manifestazione - prosegue Nocco - è stata organizzata dalle 'sardine' di Firenze, con cui sono in contatto. Ci stiamo inoltre organizzando con le 'sardine' di Livorno per poter partire tutti con il solito treno e raggiungere insieme la manifestazione. Non sappiamo quanti saremo, ma speriamo in una grande partecipazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La novità riguarda invece la manifestazione fissata a Pisa per il 15 dicembre prossimo. "Stamani - continua Nocco - abbiamo inviato le comunicazioni necessarie alla questura. L'appuntamento verrà inserito in quelli ufficiali del movimento. Per la scelta del luogo in cui manifestare abbiamo fatto una sorta di sondaggio tra gli appartenenti al nostro gruppo Facebook. Alla fine, quasi all'unanimità, è stata scelta piazza dei Cavalieri, sia per il suo valore 'simbolico' che per questioni più pratiche, legate alla sicurezza della manifestazione. Proveremo a a raggiungere almeno le 4mila presenze in modo da riempire completamente la piazza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento