Sciopero autobus a Pisa: le modalità

Incroceranno le braccia sia gli autisti che il personale degli uffici. L'agitazione è prevista per il 25 ottobre

Le Segreterie Provinciali di CUB Trasporti e SGB hanno aderito allo sciopero nazionale dei trasporti di 24 ore proclamato per venerdì 25 ottobre 2019. Lo sciopero è indetto per le seguenti motivazioni: aumenti salariali; no alla flat tax e riduzione delle aliquote fiscali su salari e pensioni, recupero della evasione fiscale e istituzione della patrimoniale; riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e superamento del Jobs Act e dei contratti precari; investimenti pubblici con un piano nazionale di risanamento e difesa dell’ambiente e del territorio; pensioni a 60 anni di età o con 35 anni di contributi; rappresentanza nei luoghi di lavoro e diritto di sciopero; diritti alla salute, all’abitare, alla scuola e alla mobilità pubblica ed alla sicurezza sul lavoro; contro le guerre interne ed esterne e le spese militari; abolizione delle disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati; regolarizzazione di tutti gli immigrati, ius soli, no ai respingimenti, chiusura CPR.

Possibili disagi nel trasporto pubblico anche a Pisa e provincia.
A tal proposito la CTT Nord comunica le modalità di sciopero per gli autobus nella nostra provincia:

- personale viaggiante (autisti), addetti alla biglietteria, addetti al rifornimento e addetti ai depositi aziendali: da inizio turno alle ore 5.59; dalle 9.00 alle 16.59; dalle 20.00 a fine turno. Dunque saranno garantite completamente solo le corse in svolgimento dalle ore 6.00 alle ore 8.59 e quelle dalle ore 17.00 alle ore 19.59.
- personale di impianti fissi (uffici, officine): intero turno di lavoro.


Le corse già in corso di effettuazione all’inizio dello sciopero saranno regolarmente portate a termine fino al relativo capolinea.
Al termine dello sciopero il servizio riprenderà nella località in cui si sarebbe venuta a trovare la regolare effettuazione della corsa.
Durante il predetto periodo saranno garantiti i servizi minimi essenziali in applicazione alla legge n. 146/90

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

Torna su
PisaToday è in caricamento