Sciopero autobus a Pisa: le modalità

Incroceranno le braccia sia gli autisti che il personale degli uffici. L'agitazione è prevista per il 25 ottobre

Le Segreterie Provinciali di CUB Trasporti e SGB hanno aderito allo sciopero nazionale dei trasporti di 24 ore proclamato per venerdì 25 ottobre 2019. Lo sciopero è indetto per le seguenti motivazioni: aumenti salariali; no alla flat tax e riduzione delle aliquote fiscali su salari e pensioni, recupero della evasione fiscale e istituzione della patrimoniale; riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e superamento del Jobs Act e dei contratti precari; investimenti pubblici con un piano nazionale di risanamento e difesa dell’ambiente e del territorio; pensioni a 60 anni di età o con 35 anni di contributi; rappresentanza nei luoghi di lavoro e diritto di sciopero; diritti alla salute, all’abitare, alla scuola e alla mobilità pubblica ed alla sicurezza sul lavoro; contro le guerre interne ed esterne e le spese militari; abolizione delle disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati; regolarizzazione di tutti gli immigrati, ius soli, no ai respingimenti, chiusura CPR.

Possibili disagi nel trasporto pubblico anche a Pisa e provincia.
A tal proposito la CTT Nord comunica le modalità di sciopero per gli autobus nella nostra provincia:

- personale viaggiante (autisti), addetti alla biglietteria, addetti al rifornimento e addetti ai depositi aziendali: da inizio turno alle ore 5.59; dalle 9.00 alle 16.59; dalle 20.00 a fine turno. Dunque saranno garantite completamente solo le corse in svolgimento dalle ore 6.00 alle ore 8.59 e quelle dalle ore 17.00 alle ore 19.59.
- personale di impianti fissi (uffici, officine): intero turno di lavoro.


Le corse già in corso di effettuazione all’inizio dello sciopero saranno regolarmente portate a termine fino al relativo capolinea.
Al termine dello sciopero il servizio riprenderà nella località in cui si sarebbe venuta a trovare la regolare effettuazione della corsa.
Durante il predetto periodo saranno garantiti i servizi minimi essenziali in applicazione alla legge n. 146/90

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento