Sciopero della sanità: 70% in meno di interventi chirurgici all'ospedale

L'agitazione indetta per il 23 novembre sta avendo effetto sulle attività giornaliera dell'Aoup

Lo sciopero di 24 ore indetto per oggi, 23 novembre, dai sindacati medici sta complicando come previsto le attività sanitarie dell'Azienda Ospedaliera. Per una ricognizione completa delle attività effettuate, specie quelle ambulatoriali, si dovrà aspettare domani, per capire dai riscontri dei terminali Aoup le prestazioni che sono state interrotte o in caso distribuite nelle varie fasce orarie della giornata e portate a compimento. Il primo dato però che risulta certo è la riduzione di circa il 70% rispetto all'attività ordinaria di un giorno feriale degli interventi chirurgici, fatta eccezione chiaramente per le urgenze, sempre assicurate. 

Lo sciopero, si legge nella nota Aoup di aggiornamento "ha reso necessario, come in tutti gli altri ospedali italiani, riorganizzare una buona percentuale delle visite specialistiche ambulatoriali e degli interventi chirurgici programmati. Le strutture dei due presidi ospedalieri di Cisanello e Santa Chiara stanno comunque garantendo, come previsto dalla legge, tutte le prestazioni sanitarie, di qualunque genere e a qualunque livello, della linea dell'emergenza-urgenza. Al contempo si stanno effettuando anche alcuni interventi chirurgici e visite ambulatoriali programmate, a seconda dell'adesione del personale medico".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • l'enorme danno di queste coglionate tutte italiane, tipiche della sciagurata sanità italiana sindacalizzata e sinistrorsa ricade sempre sulla gente debole, malata e bisognosa di cure

    • Mi sembra che lei non abbia idea dei motivi della protesta e ne parli senza averli neanche voluti sapere. Come può protestare il personale della sanità se non scioperando? Le urgenze sono state ovviamente garantite. La invito poi ad andare a vedersi anche i confronti internazionali, dai quali la sanità italiana esce come una fra le migliori al mondo, e quella toscana come una fra le miglioti in Italia. Ci pensi, magari un domani potrebbe aver bisogno di qualche medico, magari sindacalizzato e sinistrorso (se poi avesse voglia di guardarsi ulteriori statistiche, vedrebbe come anche definire cosí la sanità italiana sia tutt’altro che veritiero). Buona giornata.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Classe in meno alla scuola 'Agazzi', risponde l'assessore: "Polemica strumentale e immotivata"

  • Politica

    Pontedera: inaugurata la sede della Lega nell'ex circolo Pd

  • Cronaca

    Tragedia a Pisa, malore fatale in casa: morta giovane di 23 anni

  • Cronaca

    Vicopisano: contenitori per la raccolta differenziata all'IC Ilaria Alpi 

I più letti della settimana

  • Multata per aver viaggiato con l'auto con targa straniera: "Vittima di ingiustizia"

  • Tragedia a Pisa, malore fatale in casa: morta giovane di 23 anni

  • Multe ad auto con targa straniera: prime due sanzioni a Pisa per il 'Decreto Sicurezza'

  • Peccioli: riapre il parco preistorico dei dinosauri

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 gennaio

  • Corso Italia: rapinano l'Ovs e feriscono con un coltello il vigilante

Torna su
PisaToday è in caricamento