Scomparsa professor Carrozza: minuto di silenzio in Consiglio Comunale

Ricordo del professionista in apertura dell'assemblea cittadina. Cerimonia di saluto al Sant'Anna prevista per mercoledì

La scomparsa del professor Paolo Carrozza, docente di diritto costituzionale al Sant'Anna ed ex vicesindaco di Pisa, è stata salutata dal Consiglio Comunale di Pisa, in riunione oggi 10 settembre, con un minuto di silenzio.

Il momento di raccogliemento è stato preceduto da interventi sentiti dei consiglieri comunali Matteo Trapani e Giuliano Pizzanelli per il gruppo del Pd, del consigliere Gino Mannocci per il gruppo di Pisa nel cuore, del consigliere Paolo Cognetti del gruppo della Lega. Il sindaco Conti: "Ho avuto modo di conoscere il prof. Carrozza tanti anni fa proprio in quest'aula quando fui eletto per la prima volta in consiglio comunale; lui ricopriva la carica di vicesindaco con deleghe importanti che gli aveva affidato l'allora sindaco Piero Floriani, anche lui purtroppo recentemente scomparso. Paolo Carrozza è stato un grande professionista, un grande docente universitario e anche un grande amministratore, dote che gli è riconosciuta da tutti coloro che lo hanno visto all'opera dal 1994 al 1998, quando era considerato una delle personalità più influenti della giunta Floriani".

"Una persona - ha proseguito Conti - che per Pisa ha dato tanto e che alla nostra città ha portato molti vantaggi attraverso la sua attività amministrativa, della quale ricordo in particolare l'impegno per riformare le società partecipate del Comune agendo sugli statuti e sulla gestione per arrivare a una completa e più efficiente aziendalizzazione. Un professionista apprezzato al di là dei confini urbani, ma anche in ambito regionale e nazionale. Il mio cordoglio giunga alla famiglia e a tutte le persone che hanno avuto modo di conoscerlo".

La rettrice della Scuola Superiore Sant'Anna Sabina Nuti: "La Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa esprime il dolore della sua comunità per la scomparsa di Paolo Carrozza, giurista dai molteplici interessi scientifici, studioso apprezzatissimo, autore di centinaia di pubblicazioni e curatore di numerosi volumi. E' stato un docente che ha contribuito, in maniera spesso determinante, alla formazione degli studenti nelle Università di Pisa, Firenze e Sassari, prima di arrivare alla Scuola Superiore Sant'Anna dove si è fatto apprezzare dai nostri allievi ordinari e perfezionandi, ai quali ha dedicato la sua passione, il suo entusiasmo e le sue competenze per formare la loro consapevolezza civica. E' stato avvocato cassazionista, assistendo cittadini ed enti pubblici e si è impegnato in politica, nel senso più autentico del termine, ricoprendo l'incarico di vice sindaco del Comune di Pisa dal 1994 al 1998. Lo saluteremo e lo ricorderemo mercoledì 11 settembre alla Scuola Superiore Sant'Anna, con la famiglia e con la nostra comunità, che, come ha saputo apprezzarlo, saprà coltivarne la memoria".

Un altro ricordo è quello del segretario provinciale del Pd Massimiliano Sonetti: "Esprimo a nome mio e di tutto il Partito Democratico della provincia di Pisa il cordoglio per la scomparsa di Paolo Carrozza. Paolo Carrozza, oltre ad essere un importante e preparato uomo di legge e di cultura, è stato protagonista di una fase cruciale della vita politica della nostra città e del territorio. Fu vicesindaco, infatti, nella Giunta guidata da Piero Floriani, che riconquistò la città dopo gli anni del pentapartito. Era una fase storica che vide la società civile, prestata alla politica, contribuire in maniera determinante a progettare una nuova idea di città basata sulla partecipazione, sulla competenza sul buon governo. Una positiva fase storica che pose le basi e preparò il terreno ad un lungo periodo di trasformazione della città e del territorio. L'intero Partito Democratico, che lo ha considerato sempre protagonista ascoltato e autorevole, lo piange e lo ricorda con l'affetto e la vicinanza che ha saputo guadagnarsi. E anche tutta la comunità pisana deve molto a questo uomo competente ed onesto, attento e disponibile, che seppe formulare nuove idee di governo del territorio e della cosa pubblica. Alla sua famiglia e ai suoi cari giunga la nostra partecipazione e la nostra vicinanza in questo triste momento di dolore".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento