Scomparsa Mannino, c'è il sospetto che finga: ora è indagato

La Procura avrebbe aperto un'inchiesta per simulazione di reato. Mancano le prove che giustifichino la sua amnesia

Gli inquirenti non tralasciano nessuna ipotesi, ma adesso ai dubbi sulla dinamica dei fatti si aggiungono quelli sulle reali intenzioni di Salvatore Mannino. L'imprenditore 52enne scomparso da Lajatico e ritrovato in un ospedale di Edimburgo è ora indagato, come riporta il Corriere della Sera, per simulazione di reato. 

La nuova ipotesi è quindi quella che l'uomo avrebbe messo in scena tutto, dal messaggio criptato con scritto "Perdonami" alla valigetta con i 10mila euro, fino all'amnesia che non gli avrebbe permesso di parlare italiano o riconoscere la famiglia quando è andata a trovarlo in ospedale in Scozia. Le visite mediche alle quali Mannino è stato sottoposto non avrebbero inoltre riscontrato traumi tali da causare la, a questo punto presunta, perdita di memoria. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ora io non volevo dire nulla ma quando ho letto la notizia ho pensato subito male. C’era uno che diceva che a pensare male si fa peccato ... ma molto spesso ci si indovina

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piazza XX Settembre: inaugurato il defibrillatore sotto la torre dell'Orologio

  • Cronaca

    Controlli notturni dei Carabinieri a Pisa: un arresto e 6 denunce

  • Cronaca

    Via Carducci "bazar senza regole" per Confesercenti: "Venga pedonalizzata"

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Conte Fazio: auto resta in bilico su due ruote

I più letti della settimana

  • Donna investita sulla linea ferroviaria Viareggio-Pisa: ritardi alla circolazione

  • Lascia lo zaino sul sedile dell'auto mentre porta il bimbo all'asilo: torna e trova il vetro spaccato

  • Morta a 29 anni per un malore: commosso addio a Rachele

  • Night Club con lavoratori in nero e ragazze senza permesso di soggiorno

  • Trovato privo di sensi lungo l'argine dell'Arno

  • Anche a Pisa la spesa si fa...online

Torna su
PisaToday è in caricamento