Lavori in Fi-Pi-Li: sconti in autostrada per i mezzi pesanti

L'agevolazione, che ha l'obiettivo di alleggerire il traffico in superstrada, entra in vigore dal 1 agosto. Ecco chi ha diritto allo sconto

Giunto il nulla osta dal MIT e firmati gli atti necessari, entra in vigore oggi, 1 agosto, lo sconto di circa il 50% sulla tariffa autostradale ai mezzi pesanti (classi 3, 4 e 5) che percorrono le A11 e A12 in alternativa alla sgc Fi-Pi-Li.

"Si tratta di un provvedimento - spiega l'assessore regionale alle Infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - nato dalla volontà di limitare per quanto possibile i disagi all'utenza e le code dovute lal cantiere per il miglioramento della sicurezza lungo la Fi-Pi-Li. La Regione Toscana sta portando avanti tutto quanto in suo potere per ridurre le criticità e, tra queste, la presenza in strada di mezzi pesanti. Togliendo camion e pullman dalla Fi-Pi-Li, la code subiranno una riduzione notevole e con esse anche i disagi per l'utenza, sia nei giorni lavorativi che nel fine settimana".

La fase iniziale di incentivo - sperimentale - sarà a carico di ASPI e SALT, senza oneri per la Regione Toscana. La sperimentazione durerà 2
mesi, al termine dei quali la Regione valuterà se far proseguire l'iniziativa, questa volta a carico del bilancio regionale.

Chi ha diritto alla riduzione tariffaria

L'agevolazione tariffaria riguarderà esclusivamente i transiti andata e ritorno dei mezzi a 3,4 e 5 assi nelle seguenti tratte delle autostrade A11 e A12:

Firenze Ovest- Pisa Nord

Firenze Scandicci - Pisa Nord

Calenzano - Pisa Nord

Firenze Impruneta - Pisa Nord

Firenze Sud- Pisa Nord

Prato est - Pisa Nord

Firenze Ovest - Pisa Centro

Firenze Scandicci - Pisa Centro

Calenzano - Pisa Centro

Firenze Impruneta - Pisa Centro

Firenze Sud - Pisa Centro

Prato est - Pisa Centro

Firenze Ovest - Livorno

Firenze Scandicci - Livorno

Calenzano - Livorno

Firenze Impruneta - Livorno

Firenze Sud - Livorno

Prato est - Livorno

Hanno diritto alla riduzione tariffaria del 50% i titolari di contratto Telepass con Viacard con veicoli di classe di pedaggio 3, 4 e 5. L'importo della quota scontata verrà arrotondato al centesimo di euro ed evidenziato in fattura. I transiti con pagamento 'self service' o manuale (contanti,
tessere, carte di credito, bancomat) o tramite Telepass Family non saranno scontati.

Nel caso in cui il soggetto avente diritto non sia titolare di contratto Telepass con Viacard, potrà richiederlo e presentarsi per il ritiro presso
un Punto Blu delle Regioni Toscana, Liguria ed Emilia Romagna o presso uno dei centro servizi elencati sul sito www.telepass.com
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento