Scritte sulla facciata della Normale, il direttore: "Graffiti, vomito e vetri rotti"

Fabio Beltram sottolinea lo stato di degrado in cui viene a trovarsi Piazza dei Cavalieri nelle ore notturne, "terra di nessuno e preda di una movida fuori controllo"

Durissime le parole del direttore della Scuola Normale di Pisa Fabio Beltram che esprime il proprio sdegno per le scritte scoperte venerdì mattina sulla facciata di Palazzo della Carovana, sede della prestigiosa scuola d'eccellenza pisana, in Piazza dei Cavalieri.

“Ora parliamo di queste perché sembrano scritte in arabo, ma tutti i palazzi di questa meravigliosa piazza, che sono tutti edifici monumentali, sono bersaglio di graffiti spesso volgari e noi quasi ogni settimana spendiamo soldi della collettività per ripulirli. Il vero scandalo è far finta di nulla, dobbiamo interrogarci sul grado di civiltà della nostra comunità”. “Purtroppo quasi ogni mattina, soprattutto in corrispondenza dei weekend - ha sottolineato Beltram - ci troviamo davanti a resti di vomito e decine di chili di vetri rotti sul selciato. La notte questa piazza diventa terra di nessuno e preda di una movida fuori controllo”.

IL SINDACO: "USO NOTTURNO DELLA PIAZZA INACCETTABILE"

I RESIDENTI: "VIDEOSORVEGLIANZA E PRESIDIO STABILE DELLE FORZE DELL'ORDINE"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Via Caruso: incendio nella facoltà d'Ingegneria

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • Corso Italia: inaugurato il nuovo negozio Dan John

  • Al Cep l'ultimo saluto alla giovane morta al rave party

  • I consigli per pulire i termosifoni e farli funzionare meglio

Torna su
PisaToday è in caricamento