Rivoluzione nel trasporto scolastico a Pontedera e Calcinaia: stop alle ditte esterne

Il nuovo servizio sarà gestito direttamente dall'amministrazione comunale e permetterà un notevole risparmio di risorse

Novità per il trasporto scolastico dei Comuni di Pontedera e Calcinaia che a partire dall'anno scolastico 2018/2019 vedranno la progettazione integrata del servizio, promossa dall’Unione Valdera. Dal prossimo mese di settembre infatti, studenti e studentesse di scuole materne, elementari e medie che frequentano gli istituti del territorio saranno dunque accompagnati da mezzi e autisti gestiti direttamente dalla pubblica amministrazione. Niente più affidamenti a ditte esterne dunque, grazie alla reinternalizzazione del servizio su scala 'transcomunale'.

“Con l’integrazione del servizio scuolabus, frutto del lavoro sinergico tra Unione Valdera e uffici scolastici di Calcinaia e Pontedera - spiega il sindaco pontederese Simone Millozzi - otterremo una razionalizzazione delle risorse, nonché un miglioramento del trasporto scolastico. La valorizzazione di personale interno e l’impiego di mezzi di proprietà pubblica porterà le nostre amministrazioni a risparmiare ben 20mila euro nel prossimo anno scolastico e circa il doppio negli anni successivi. Una scelta vincente, quindi, che ci rende ancora più convinti nell’affermare l’importanza di fare rete, condividendo esperienze e risorse”.

milllozzi mannucci forte-2

“Con questo progetto - spiega l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Calcinaia, Giuseppe Mannucci - il nostro Comune inverte la tendenza che fino ad ora lo aveva visto esternalizzare il servizio di trasporto scolastico, sulla scia di quanto fatto per la bollettazione della tassa sui rifiuti, recentemente riportata all’interno del Palazzo Comunale. Questa nuova gestione diretta e integrata avrà come primo banco di prova i campi solari nel mese di luglio, per entrare poi a pieno regime a partire da settembre. Per famiglie e studenti niente cambierà: nessun aumento dei costi e mantenimento dell’ormai consueto servizio di vigilanza sopra i mezzi, approntato da alcuni volontari in un’ottica di prevenzione del fenomeno del bullismo. Le uniche novità saranno positive e riguarderanno la qualità del servizio: maggiore attenzione ai tempi di percorrenza dei bambini sugli scuolabus, incremento e svecchiamento del parco mezzi e tecnologia al passo con i tempi”.

“La sinergia sul piano del trasporto scolastico tra i Comuni di Calcinaia e Pontedera - dichiara il direttore dell’Unione Valdera, Giovanni Forte - è un virtuoso esempio di integrazione su larga scala dei servizi, aspetto che rappresenta una delle principali mission della nostra Unione. Uscire dalle logiche di mercato e profitto permette di porre in primo piano le esigenze degli utenti, garantendo maggior efficienza operativa, ma, al contempo, maggior risparmio. Sono davvero molti i valori aggiunti di questo accordo: tra questi mi preme evidenziare l’acquisto di due nuovi veicoli e la messa a disposizione di una app con cui i genitori, gratuitamente, potranno tenere sotto controllo i viaggi del loro piccoli”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento