Via Vecchia di Barbaricina: sequestrate 150 borse nascoste sotto i cassonetti

Operazione della Polizia Municipale alle 6 di mattina di mercoledì. Dopo vari giorni di appostamenti scoperto l'insolito deposito

Non si capiva come i venditori fossero in grado di organizzare dal nulla il mercato abusivo in via Vecchia di Barbaricina, a due passi da Piazza dei Miracoli. Al mistero hanno risposto gli agenti della Polizia Municipale di Pisa, con l'operazione scattata alle 6 di mattina di mercoledì scorso: usavano come deposito segreto i cassoneti dei rifiuti situati nel vicino parcheggio. Sequestrati 150 borse ed una decina di portafogli, tutta merce contraffatta. 

I dettagli dell'indagine, insieme al punto sulla lotta al contrasto agli abusivismi in città, sono stati resi noti stamani, 14 settembre, dal comandante Michele Stefanelli e dall'assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno.

"Abbiamo fatto diversi giorni di appostamento - ha spiegato Stefanelli - notando il giro costante delle persone straniere nella zona. Li abbiamo visti arrivare la mattina senza nulla, poi in breve tempo avevano in strada tutta la merce. Così siamo andati alle 6 di mattina per fare una perquisizione approfondita. Non abbiamo trovato nulla. Restava da guardare nei cassonetti. A prima vista contenevano rifiuti. Abbiamo quindi deciso di rovesciarli ed alla fine sotto di essi abbiamo trovato degli imballaggi, con dentro dei sacchi neri dove era tenuta la merce contraffatta".

Il comandante ha fatto i complimenti al personale, in particolare al nucleo della Municipale del centro storico: "Ringrazio tutti gli operatori per il loro impegno e disponibilità. Facciamo tutti il massimo e crediamo nel rispetto delle regole. In particolare solo al Duomo, da inizio anno, sono stati eseguiti 170 sequestri amministrativi e 24 penali, di questi 14 da aprile. Ieri poi altri sequestri di ombrelli". 

Si unisce al plauso anche l'assessore Bonanno: "Ringrazio la Polizia Municipale per l'esito ottimale dell'operazione che ha portato ad un nuovo successo nel contrasto del commercio abusivo. Via Vecchia di Barbaricina è stata riaperta da poco per contribuire a debellare questo fenomeno: lo faremo continuando con queste attività". "Faccio anche i complimenti - ha aggiunto l'assessore - per la partecipazione degli agenti all'operazione della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro di 80 chili di droga". 

Stefanelli ha poi tracciato un quadro delle ultime operazioni della Municipale: "Nell'ultimo mese abbiamo sequestrato 900 giocattoli senza marchio CE. Palline, peluche, aquiloni che si rompevano facilmente e dal forte odore di petrolio, pericolosi per la salute dei bambini. Sono stati distrutti. Invito sempre a fare attenzione". Poi ancora: "Un minimarket in centro è stato sopreso mentre vendeva alcolici dopo le 24, per lui multa da 6.667 euro e chiusura per 30 giorni. Due centri estetici sono stati chiusi perché abusivi". Il conto si chiude con 11 verbali di occupazione abusiva di suolo pubblico e 3 Daspo per commercio abusivo ed uso improprio di suolo pubblico.

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Solstizio d'estate: quando astronomia e riti magici si uniscono per celebrare la bella stagione

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Maxi-incidente in superstrada: un morto e cinque feriti

  • Incidente in superstrada: morte due donne

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

Torna su
PisaToday è in caricamento