Sgombero campo della Bigattiera, Africa Insieme: "Famiglie in regola senza alternative"

Visita dei militanti di Africa Insieme al campo, interrogazione di Fratoianni (Sel) al Ministero dell'Interno, in prima linea anche le europarlamentari Barbara Spinelli e Eleonora Forenza: prosegue l'ondata di polemica dopo l'ordinanza del primo cittadino

Prosegue la mobilitazione contro lo sgombero del campo nomadi della Bigattiera decretato da un'ordinanza firmata dal sindaco Marco Filippeschi. L'associazione Africa Insieme si è recata al campo per vedere da vicino la situazione presente. "Abbiamo rilevato la presenza di numerose famiglie in regola con il permesso di soggiorno, a cui non è stata fornita alcuna soluzione abitativa, neanche di natura transitoria - affermano dall'associazione - ciò appare tanto più grave in quanto vi sono numerosi minori ai quali non viene offerta alcuna opportunità di inserimento".

E il disappunto espresso ieri dalle forze di sinistra arriva anche ai piani alti del Governo.

"Ho presentato una interrogazione al Ministro dell'Interno, per chiarire la faccenda del campo per il quale il sindacoha firmato una ordinanza di sgombero, senza prevedere soluzioni alternative - afferma il deputato e coordinatore nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, Nicola Fratoianni - va detto che nell'agosto del 2013, il Consiglio Comunale di Pisa aveva approvato una mozione che impegnava il Comune al ripristino di acqua, luce e scuolabus al campo della Bigattiera e l’avvio di un tavolo di concertazione per il superamento del campo, di modo da individuare alternative dignitose. In questi due anni l'amministrazione non ha fatto nulla a riguardo. L'unico atto è un'ordinanza di sgombero di due giorni fa". "Un atto violento - sottolinea Fratoianni - dal momento che si imputano agli occupanti del campo, mancanze che in realtà dipendono dall'inattività dell'amministrazione; violento perché la metà degli abitanti del campo sono bambini, cui non viene prospettata alcuna soluzione alternativa. Creare e alimentare le emergenze, quindi, per non risolverle mai se non con la forza. Filippeschi si scopre leghista".

"Si tratta dell’esito ultimo di una politica del Comune di Pisa volta a ridurre le presenze rom nel territorio, come dichiarato esplicitamente dall’amministrazione nel dicembre 2014 - dichiarano in un comunicato stampa congiunto le europarlamentari di Sinistra Unitaria Europea Barbara Spinelli e Eleonora Forenza - più volte la Giunta municipale ha parlato di un 'carico eccessivo' di persone rom, la cui presenza andava diminuita con drastiche politiche di contenimento numerico: evidentemente un intero gruppo etnico, in quanto tale, rappresenta agli occhi del Comune un 'problema'. Come parlamentari europee, vorremmo ricordare che queste politiche sono in evidente contrasto con tutte le normative dell’Unione. Già nel 2011, infatti, la Commissione – con la propria Comunicazione n. 173, recepita anche dal Governo italiano – aveva richiamato gli Stati Membri a promuovere politiche di inclusione nei confronti delle popolazioni rom e sinte, superando la pratica illegale degli sgomberi forzati". "Ricordiamo inoltre - proseguono - che gli sgomberi forzati sono vietati dalle Nazioni Unite (risoluzione n. 1993/77) e dalla Carta Sociale Europea: gli strumenti di diritto internazionale obbligano le autorità a fornire un congruo preavviso, a predisporre soprattutto soluzioni abitative per tutte le persone e le famiglie coinvolte, e in generale a garantire un’ampia partecipazione degli interessati ai programmi di superamento dei campi: queste regole valgono anche per gli insediamenti cosiddetti 'abusivi', e a prescindere dallo status giuridico delle persone (dalla regolarità del loro soggiorno)".

"Il Comune di Pisa sta agendo in aperta violazione di tali norme - concludono - come parlamentari europee, ci rivolgeremo alla Commissione per chiedere che siano presi immediati provvedimenti ed eventuali sanzioni, affinché siano rispettati e garantiti i diritti umani e civili delle persone che abitano alla Bigattiera".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento