homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sgomberato campo rom sulla via Aurelia, Asl: "Condizioni precarie"

Dal Comune di Pisa informano che l'operazione di sgombero si è svolta in modo del tutto pacifico. Sul posto erano presenti vigili urbani, polizia, carabinieri e gli operatori della Società della Salute

Nel campo abusivo vivevano 52 persone, tutti di nazionalità romena. Tra loro, 15 se ne erano andati nei giorni scorsi con il progetto dei rimpatri volontari assistiti. Gli altri 37 (21 adulti e 16 bambini) lo hanno fatto stamattina. Sul posto già in azione gli uomini e i mezzi di Avr per la pulizia completa dell’area

Le 37 persone avevano già preparato buona parte dei bagagli, per abbandonare il campo abusivo allestito attorno alla casa cantoniera dell’Anas dell’Aurelia, all’altezza del Ponte dell’Impero. Questa mattina la polizia municipale e le forze dell’ordine sono intervenuti per liberare l’area, come indicato da un’ordinanza del sindaco Filippeschi. Il primo cittadino pisano ha seguito la richiesta dell’Asl 5, che dopo il sopralluogo di un mese fa, ne aveva chiesto lo sgombero per “le gravissime carenze igienico sanitarie e di sicurezza”.  

Da una nota del Comune assicurano che tutti si sono allontanati senza il bisogno di sollecitazioni e interventi dei vigili urbani e uomini di polizia: intorno a mezzogiorno la maggior parte degli occupanti aveva già lasciato l’area. Qualcun altro si è intrattenuto per qualche ora, lasciando il campo nelle prime ore del pomeriggio. Altri avevano aderito al progetto di rimpatrio volontario, promosso dalla Società della Salute, lasciando l’area e la città alcuni giorni fa.

Da questa mattina sono cominicati i lavori di bonifica dell'intera area attorno alla casa cantoniera. Una vera e propria "task force", composta da 5 operai attrezzati con 3 camion, che hanno cominciato a rimuovere tutte le lamiere e le tavole delle baracche, ma anche altri rifiuti, tra cui  televisioni ed altri elettrodomestici inutilizzabili. Un lavoro lungo che li vedrà impegnati almeno fino a metà della prossima settimana.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Viale Gramsci, lite sfocia in rissa: coinvolte 30 persone

    • Sport

      Ac Pisa 1909, tifosi 'assediano' l'aeroporto: "La nostra lotta non si fermerà"

    • Sport

      Ac Pisa 1909, salta la partita della Primavera a Uliveto: "Nessuna richiesta dalla società"

    • Meteo

      Previsioni meteo a Pisa per il weekend: sereno

    I più letti della settimana

    • Lutto nella sanità pisana: morto il professor Virgilio Facchini

    • Terremoto, serve sangue: il Centro trasfusionale di Cisanello aperto con orario continuato

    • Terremoto nel Centro Italia: a Pisa parte la raccolta di alimenti

    • Pontedera, fuori strada con l'auto: è morto Luigi Doni

    • Tragedia in mare a Palinuro: tra i sub morti c'è anche un medico 'pisano'

    • Sicurezza, controlli della Polizia: denunciato un 20enne per atti osceni

    Torna su
    PisaToday è in caricamento