mercoledì, 03 settembre 15℃

Campo abusivo alle Bocchette: sgomberate famiglie rom

Gli agenti di Polizia Municipale hanno fatto sgomberare il campo abusivo occupato dai nomadi, gli stessi che avevano occupato l'ex convento dei Frati Bigi e gli ambulatori dell'Asl 5

Redazione 4 maggio 2012

Si è conclusa con un altro sgombero la vicenda delle famiglie rom che avevano occupato abusivamente la zona sotto il Ponte delle Bocchette. Ieri i vigili urbani hanno proceduto a liberare l'area.

I rom presenti sotto il ponte erano gli stessi che, meno di un mese fa, avevano occupato l'ex convento dei Frati Bigi e i locali dell'Asl per la cura delle malattie mentali. La Polizia Municipale ha fatto allontanare le famiglie, portando via anche i suppellettili, messi momentaneamente sotto sequestro.

 

Annuncio promozionale

 

sgomberi

Commenti