Coltano, sgomberato un insediamento abusivo di rom: "Tolleranza zero"

E'iniziato mercoledì mattina l'intervento della Polizia Municipale e della Questura. Tredici persone allontanate

E' stato sgomberato questa mattina, mercoledì 8 agosto, un insediamento abusivo a Coltano. L'intervento rientra nelle intenzioni manifestate dalla nuova amministrazione comunale di allontanare i nuclei familiari rom presenti abusivamente a Coltano e di rimuovere dall'area le relative baracche costruite e occupate abusivamente.

Stamattina è iniziata così l’opera di demolizione di alcune baracche fatiscenti e di una roulotte occupata da un nucleo familiare rom stanziato in via dell’Idrovora, su un terreno di proprietà del Comune. L’operazione proseguirà nei prossimi giorni. L'intervento è stato gestito dalla Polizia Municipale di Pisa unitamente agli agenti della Questura e ai servizi sociali, in base alle disposizioni emanate dal Comitato dell'ordine e sicurezza pubblica.

Il nucleo familiare allontanato, costituito da 13 persone, era già stato precedentemente sgomberato, fanno sapere dal Comune, dall’appartamento che occupava presso il villaggio rom di Coltano per non aver osservato le condizioni di rispetto delle legalità previste per l’affidamento della casa e si era accampato in via dell’Idrovora.

sgombero coltano insediamento rom abusivo 8 agosto 2018-2

“Questo intervento di sgombero - sottolinea l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - costituisce il primo di un percorso più lungo messo in atto dall'attuale amministrazione comunale. Continueremo su questa linea cosi come promesso in campagna elettorale al fine di ripristinare le condizioni di legalità su tutto il territorio. Ho ampiamente già evidenziato e lo ribadisco ancora una volta: per noi 'tolleranza zero' agli insediamenti abusivi”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento