Sicurezza, espiazione pena e non rispetto di misure: tre arresti in provincia di Pisa

Ad eseguire le disposizioni dell'Autorità Giudiziaria i Carabinieri delle compagnie di Pontedera e San Miniato

I Carabinieri hanno eseguito, ieri 22 luglio, tre arresti in provincia di Pisa, per l'esecuzione di disposizioni dell'Autorità Giudiziaria. 

Il primo risale alle prime ore della mattina a Calcinaia. In manette è finito un italiano di 25 anni, che ha più volte non rispettato la misura dell'obbligo di dimora, concessa dopo gli arresti domiciliari per furto. Ora il Tribunale di Sorveglianza di Firenze ha ripristinato la detenzione.

Nel pomeriggio di ieri invece, a Navacchio, i militari hanno arrestato un italiano di 31 anni, in esecuzione dell'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Lucca, per l'espiazione della pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione per furto in abitazione, commesso in provincia di Lucca nel 2008. Dopo le formalità l'arrestato è stato portato in carcere a Pisa. 

Infine in serata, a San Miniato, i Carabinieri di Santa Croce sull'Arno hanno arrestato per evasione dagli arresti domiliari un italiano di 48 anni. L'uomo è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Utilizzo del forno a microonde: attenzione alla salute

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento