homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Marina di Pisa, missione sicurezza: task force al lavoro sulla costa

Una squadra, composta da uomini della Croce Rossa e dei Vigili del Fuoco, sorveglierà la spiaggia di via Tullio Corsio, mentre altre due saranno attive in quella di piazza Gorgona. Pattugliamento in acqua del litorale

Si entra nel pieno dell'estate e dunque è tempo di organizzare al meglio la sicurezza sulle spiagge. E' stato presentato il servizio che sarà attivo a Marina di Pisa, per garantire un periodo estivo tranquillo e rilassante per i frequentatori del litorale.

Una squadra alla spiaggia di via Tullio Crosio, altre due a presidiare quelle di ghiaia di fronte a Piazza Gorgona. E poi due moto d'acqua e altrettanti gommoni a pattugliare, avanti e indietro, la costa. E' questo il servizio di salvamento predisposto da Croce Rossa e Vigili del Fuoco, su iniziativa del Comune, che si protrarrà fino alla metà di settembre per un costo complessivo di 37 mila euro.


I tre presidi, ciascuno dei quali composto da due operatori della Croce Rossa, di cui uno con brevetto di bagnino, sono attivi tutti i sabato e le domeniche e nei festivi dalle 9 alle 19. La presenza dei bagnini della Croce Rossa e dei Vigili del Fuoco si è già rivelata fondamentale una settimana fa, al primo giorno di attività dei presidi, quando i due operatori in servizio di fronte alla spiaggia di via Crosio si sono dovuti tuffare per riprendere un pescatore che, involontariamente scivolato in acqua, non riusciva più a risalire a bordo.

L'estate scorsa, invece, sono stati 7 gli interventi di salvataggio, uniti a una costante e capillare opera di informazione: tutti i week end infatti si svolgono in spiaggia lezioni di primo soccorso e informazioni sui rischi legati alla balneazione. A queste vanno aggiunti i cartelli multilingua di avviso sulle caratteristiche delle spiagge e i 21 pannelli bifacciali con i simboli di pericolo specifici per ogni tratto di spiaggia e un numero di riferimento progressivo per l'immediata localizzazione della stessa da parte dei fruitori in caso di eventuali operazioni di soccorso.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Viabilità sul litorale: nuova circonvallazione e manutenzioni a Tirrenia

    • Cronaca

      Illuminazione sul litorale: via ai lavori per rifare tutti gli impianti

    • Cronaca

      Via Cattaneo: uova contro il circolo del Partito Democratico

    • Cronaca

      Ruba un cellulare e spaccia droga: arrestato alla stazione

    I più letti della settimana

    • Incidente su viale D'Annunzio: muore motociclista

    • Cascina, il post su Imagine 'costa caro' al sindaco: bloccato il profilo Facebook

    • Gioco del Ponte, ci siamo: il programma della giornata

    • The Jungle, sospesa l'apertura dell'area concerti: "Le regole vanno rispettate"

    • Volterra, morso da una vipera: 83enne in rianimazione

    • Ac Pisa 1909, Lucchesi lascia i nerazzurri: "Termina qui la mia avventura"

    Torna su
    PisaToday è in caricamento