Episodi di violenza contro gli animali, Bonanno: "Più illuminazione e videosorveglianza"

L'invito dell'assessore alla Sicurezza è anche rivolto ai cittadini affinchè segnalino eventuali comportamenti anomali

Il ritrovamento del cane a Pisanova

“Ho predisposto con gli uffici competenti dei sopralluoghi nelle aree sgambatura dei cani in città, per valutare l’implementazione di illuminazione come deterrente, videosorveglianza per registrare gli eventuali comportamenti illeciti, segnaletica per rendere espliciti a tutta la cittadinanza orari di apertura e chiusura e norme di comportamento”. Ad annunciarlo è Giovanna Bonanno, assessore alla Sicurezza del Comune di Pisa,  dopo l'escalation di episodi contro gli animali, dai bocconi avvelenati nei parchi cittadini, al cane ritrovato in un sacchetto a Pisanova, passando per il gatto scuoiato e ritrovato qualche giorno fa in una busta vicino alla stazione di Pisa San Rossore.
"Non posso che manifestare il mio forte sdegno per una crescente cattiveria nei confronti degli animali manifestata con brutti episodi avvenuti nel nostro territorio comunale durante le feste natalizie - prosegue Bonanno - ritengo importante predisporre alcune misure necessarie per migliorare la sicurezza e la fruibilità degli sgambatoi presenti nel Comune di Pisa. Grazie anche alla Polizia Municipale, alle Guardie Zoofile ed alla disponibilità di molti volontari qualificati cercheremo di monitorare meglio le zone sensibili, alzando il livello di guardia”.

Gli sgambatoi nel comune di Pisa sono 10, dislocati in vari punti del territorio comunale: in Largo Paolo Emilio Funaioli, via Aldo Moro, via Giovanni Falcone, via Giuseppe Bandi, via Le Rene, via Michelangelo, via Montello, via Renato Pagni, via Salvatore Quasimodo, via Enrico Betti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sarà importante - ha concluso Bonanno - anche l’apporto di ogni singolo cittadino: tutti noi siamo chiamati a segnalare in maniera tempestiva qualunque situazione o comportamento anomalo negli sgambatoi o nelle vicinanze delle aree maggiormente frequentate dagli animali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento