Sindacato Rimessaggi: “Viale d'Annunzio: i platani mettono a rischio la nostra incolumità”

Gli operatori dei rimessaggi chiedono una messa in sicurezza del viale che conduce a Marina di Pisa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Come Sindacato dei Rimessaggi di Confcommercio Pisa chiediamo un intervento urgente e risolutore dell'assessore provinciale Gabriele Santoni al fine di risolvere la sempre più preoccupante questione dei platani di viale d'Annunzio. Infatti, riteniamo che la situazione sia particolarmente grave e comporti rischi tangibili all'incolumità fisica degli stessi imprenditori dei rimessaggi nautici e della attività commerciali presenti in golena d'Arno, nonché degli stessi cittadini. Lo conferma il temporale di domenica pomeriggio, quando in pochi minuti sono caduti ben 4 platani, due in mezzo alla carreggiata del viale e due lungo i rimessaggi. Una pura casualità ha evitato che qualcuno si facesse male, E' stato quindi necessario l'intervento dei vigili del fuoco e della protezione civile al fine di ripristinare una condizione di normalità. Ora, come Sindacato dei rimessaggi nautici abbiamo inviato lo scorso 4 agosto, allo stesso assessore Gabriele Santoni una comunicazione ufficiale, dove chiedevamo espressamente un intervento a contrasto di questo insidioso fattore di pericolo dell'incolumità pubblica, senza peraltro ottenere ancora una qualche risposta. Visto che in gioco è la sicurezza pubblica, quale di cittadini e imprenditori, pensiamo che non ci sia da perdere ulteriore tempo. Riteniamo oltremodo necessaria, almeno una prima e immediata potatura di tutti i platani del viale, o quantomeno di quelli in corrispondenza delle attività commerciali e degli abitati e poi, successivamente, un intervento di messa in sicurezza il più possibile stabile e definitivo.

Emiliano Marchi (Presidente Sindacato Rimessaggi Nautici Confcommercio Pisa)

Torna su
PisaToday è in caricamento