Nubifragio a Pisa: si lavora ancora per togliere d'acqua

Sono ancora 250 la mattina di lunedì gli interventi da effettuare per i Vigili del Fuoco dopo il forte maltempo della notte tra sabato e domenica

Un locale allagato a Barbaricina

Dalla sera di sabato 9 settembre sono stati circa 180 gli interventi di soccorso effettuati dai Vigili del Fuoco a causa della forte ondata di maltempo che ha provocato allagamenti e caduta di alberi ed altri oggetti, soprattutto sul litorale. Numerosi disagi per la popolazione che ha dovuto fare i conti con un triste risveglio domenica mattina: molti infatti gli scantinati e i garage allagati, oltre alla mancanza di corrente elettrica a macchia di leopardo.
Questa mattina, lunedì, prosegue il lavori di Vigili del Fuoco e Protezione Civile: il numero di interventi ancora da eseguire è infatti molto elevato. Si parla di 250, la maggior parte dei quali consiste nel pompaggio per togliere l'acqua da locali allagati soprattutto a Tirrenia e a Marina di Pisa ma anche in parte del centro di Pisa città.

AGGIORNAMENTO ORE 19.30. Nella giornata di oggi, fanno sapere dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, sono stati effettuati 32 interventi e restano ancora da farne 120. Rispetto al dato fornito stamattina ovvero 250 interventi in coda, buona parte di questi, a seguito di verifiche effettuate tramite la Sala Operativa, non sono più necessari.

Maltempo: provincia flagellata da pioggia e temporali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

Torna su
PisaToday è in caricamento