Sanità: dall'Asl arriva il messaggio che ti ricorda l'esame da fare

Il servizio è attivo da venerdì 20 dicembre per Tac e Risonanze Magnetiche. Un sistema che permette di abbattere le prestazioni prenotate e non erogate

L’Asl Toscana nord ovest è la prima Azienda in Regione Toscana ad introdurre il nuovo servizio SMS Alert messo a disposizione dei cittadini per non dimenticare più il proprio appuntamento di radiodiagnostica. Da oggi (20 dicembre) è sufficiente al momento della prenotazione dare il consenso alla ricezione sul proprio telefonino di un messaggio che ricorderà, in vista dell’esame, dove e quando la prestazione sarà eseguita.

“Per adesso il servizio riguarda la diagnostica cosiddetta pesante ovvero le Tac e le Risonanze Magnetiche - spiega Maria Letizia Casani, direttore generale della Azienda USL Toscana nord ovest - ma nei prossimi mesi sarà esteso anche ad altre prestazioni. Siamo voluti partire proprio da queste perché rappresentano gli appuntamenti maggiormente impegnativi in termini di risorse e quindi una mancata presentazione rappresenta un doppio spreco che non vogliamo nè possiamo permetterci. Ad oggi, ogni anno, in tutta l’Azienda sono circa 100mila le prestazioni non erogate perché il cittadino, per dimenticanza o altre cause, non si presenta. Confidiamo in questo modo di poter abbattere tale cifra con ricadute positive sia per l’Azienda che non disperde risorse sia per i cittadini che potranno così evitare di incorrere in sanzioni per mancata presentazione e vedranno ulteriormente ridursi le liste di attesa”.

COME FUNZIONA. Da oggi (20 dicembre) il cittadino che prenota una delle 97 prestazioni scelte fra Risonanze magnetiche, Tac e Angio Tac, può lasciare il numero di cellulare proprio o di altra persona sul quale ricevere 5 giorni prima dell’esame un promemoria tramite sms. Questo messaggio permette non solo di ricordare l’appuntamento, ma grazie a un link presente nel testo anche, per chi avesse un contrattempo o una impossibilità di qualsiasi tipo, di disdirlo o riprogrammarlo in autonomia. Resta comunque immutato l’obbligo di doverlo fare entro le 48 ore precedenti all’esame, sopraggiunte le quali scatterà in automatico la sanzione per mancata presentazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema di Sms Alert è collegato al nuovo gestionale Cup 2 e per questo è attivo nelle zone raggiunte dal servizio ovvero gli ambiti territoriali di Massa Carrara, Lucca, Livorno e Versilia. Nei  prossimi mesi si aggiungerà anche l’ambito territoriale di Pisa, che deve adottare il nuovo Cup 2.0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento