Altro spacciatore torna a Pisa dopo il divieto di dimora: arrestato

Il 29enne, fermato nella maxioperazione con 23 arresti di metà dicembre, è stato rintracciato in zona stazione

Insiste la Polizia di Stato nei controlli antidroga a Pisa, in particolare a seguito dell'operazione 'Cavalieri 2018', che vide l'arresto di 23 persone, successivamente rilasciate. Gli accusati di spaccio sono stati destinatari di divieto di dimora e l'impegno degli agenti è quello di verificare che sia rispettato: ad inizio anno ad essere pizzicato in zona stazione era stato un 30enne tunisino.

A distanza di una settimana stamani, 10 gennaio, la Squadra Mobile di Pisa della dottoressa Rita Sverdigliozzi ha rintracciato sempre nei pressi dello scalo ferroviario un connazionale di 29 anni. Per lui sono scattate, ancora, le manette. Ora si trova al Don Bosco. La Polizia procederà a chiedere l'aggravamento della misura cautelae a Procura e Tribunale. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ma porco mondo. Se si arrestano, non si mettono in libertà il gg dopo. Ma che merda di paese è?

    • È proprio una merda di paese, nn c'è nulla da fare.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fosso di via Maggiore di Oratoio pieno di rifiuti: "10mila euro per pulire, serve soluzione definitiva"

  • Cronaca

    Gioco del Ponte, si va verso la tregua: "C'è disponibilità a venire incontro a San Marco"

  • Cronaca

    Tirrenia, una tavola da surf... a remi: la nuova idea del bagnino inventore

  • Cronaca

    "Vogliamo essere ascoltati": i comitati di quartiere chiedono una consulta

I più letti della settimana

  • Cadavere lungo l'Arno: forse vittima di una caduta accidentale

  • Investito in bicicletta a San Giuliano Terme: muore anche la donna alla guida dell'auto

  • Tragedia sui lungarni: cadavere lungo l'argine del fiume

  • Via delle Torri, incidente tra due auto: una finisce ribaltata

  • Incidente con la moto a Volterra: 50enne ricoverato in gravi condizioni

  • San Frediano a Settimo: scontro tra un'auto e un'ambulanza

Torna su
PisaToday è in caricamento