Piazza Vittorio Emanuele, droga venduta ad un minore: due arresti

Prima lo scambio fra pusher visto dai Carabinieri, poi la vendita ad un ragazzo infine segnalato alla Prefettura

Nel pomeriggio di ieri, 12 giugno, i Carabinieri di Pisa hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti un tunisino ed un italiano, rispettivamente di 32 e 22 anni.

Nel corso di uno specifico servizio antidroga, i militari, in Piazza Vittorio Emanuele, hanno sorpreso l’extracomunitario mentre veneva per 10 euro 2 grammi di hashish all’italiano. Subito dopo gli operatori hanno notato quest’ultimo cedere la dose di stupefacente appena acquistata ad un minore del posto, identificato e segnalato alla Prefettura.

Il tunisino, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di altri 10 grammi della stessa sostanza. Dopo le formalità di rito lo straniero è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del giudizio con rito direttissimo previsto stamani, mentre il giovane italiano è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della convalida della misura cautelare da parte del Giudice.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Pioggia e temporali in Toscana: scatta l'allerta

Torna su
PisaToday è in caricamento