Calambrone, casa dello spaccio in un residence: droga nascosta nelle scarpe

L'attività illecita, condotta da un cittadino marocchino, andava avanti da circa un mese. I Carabinieri intervenuti nell'appartamento hanno trovato la droga ben nascosta in fondo ad una scarpa. L'uomo è stato arrestato

Era diventato un vero e proprio 'negozio' della droga un appartamento di un residence di Calambrone, controllato già da diverso tempo dai Carabinieri della Stazione di Tirrenia che avevano notato uno strano viavai. L'altra sera i militari hanno fermato un uomo che usciva dall'appartamento: con se' aveva una dose di cocaina acquistata all'interno. Subito è così scattato il blitz dei Carabinieri che hanno sorpreso un cittadino marocchino, J.A., 28 anni, pregiudicato, clandestino. Il giovane condivideva l’appartamento con una donna incensurata italiana, denunciata a piede libero per concorso nello spaccio.

Dopo una meticolosa perquisizione domiciliare, quando sembrava che l’unico stupefacente fosse quello spacciato poco prima, nel controllare con attenzione alcune paia di scarpe del magrebino, i Carabinieri hanno scovato un involucro infilato in fondo ad una scarpa che conteneva circa 10 grammi di cocaina. Sequestrati anche una bilancina di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Dagli accertamenti è risultato che l’attività di spaccio durava da quasi un mese con un giro d’affari molto consistente vista la frequenza delle segnalazioni avute dai militari. L’extracomunitario è stato arrestato e processato con rito direttissimo al termine del quale è stato condannato a 4 mesi di reclusione e condotto in carcere. Al termine del periodo di detenzione sarà rimpatriato.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Scontro auto-pullman a Palaia: studenti restano bloccati all'interno dell'autobus

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

Torna su
PisaToday è in caricamento