Spari al Cep: nella casa dei due arrestati armi e munizioni

Gli agenti hanno perquisito le abitazioni e il luogo di lavoro di uno dei due e si sono trovati di fronte due veri e propri arsenali

Le armi sequestrate dalla Polizia

Si delineano i contorni dell'episodio avvenuto intorno all'ora di pranzo di ieri, venerdì 13 settembre, nel quartiere del Cep, dove i residenti hanno sentito alcuni spari e hanno assistito ad una scena da film con l'ammanettamento di due malviventi in strada.
Tutto è nato da un'accesa lite tra due uomini, un italiano residente a Pescia (Pistoia), ma che lavora in una falegnameria a Massa, e un albanese che abita nel quartiere popolare pisano. Sul posto, proprio a due passi dal supermercato Conad, sono giunte le Volanti della Polizia di Stato. Mentre l'italiano, alla vista degli agenti, si è subito arreso, l'albanese ha tentato la fuga; poi, prima di arrendersi, ha gettato un Revolver 357 in un cespuglio in via Sanzo e si è consegnato alla Polizia, nel frattempo intervenuta anche con la Squadra Mobile. Son stati i poliziotti nel tentativo di fermare il fuggitivo a sparare alcuni colpi di pistola, ben avvertiti dai cittadini.

I due, entrambi pregiudicati, sono stati condotti in Questura e sono state avviate le perquisizioni nelle due abitazioni, a Pescia e al Cep, e nel luogo di lavoro dell'uomo italiano a Massa. Nelle case dei due gli agenti si sono trovati di fronte veri e propri arsenali di armi, katane, pugnali, un fucile, oltre a numerose munizioni, il tutto detenuto illegalmente.
I due sono finiti così in manette per porto abusivo di arma clandestina e detenzione illegale.
Da chiarire quali fossero i motivi alla base della lite, probabilmente questioni criminali. Esclusa la pista (la voce si era diffusa in un primo momento) che i due avessero intenzione di compiere una rapina proprio al supermercato Conad: la lite, secondo gli investigatori, ha alla base un regolamento di conti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento