Sparito, poi ritrovato il papero amico del delfino: era stato rapito

L'animale, chiamato dai residenti di Porta a Mare Osvaldo, era stato portato via da una donna. Le Guardie Ecozoofile lo hanno ritrovato e liberato

Il delfino e sullo sfondo l'amico Osvaldo, foto di Viadas Miseikis

Lieto fine per la vicenda che aveva preoccupato gli abitanti di Porta a Mare affezionati ad Osvaldo, il papero che staziona da tempo nel quartiere lungo l'Arno, fotografato e coccolato con cibo e attenzioni dai residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si sarebbe trattato proprio di un rapimento, che stando alla ricostruizione fornita dalle stesse Guardie Ecozoofile autrici del recupero avrebbe portato l'animale ad essere servito a tavola. A seguito delle segnalazioni, nel pomeriggio di ieri domenica 3 settembre, gli operatori hanno recuperato il papero dalla donna che lo aveva preso il giorno prima e lo hanno poi liberato nella sua casa del fiume.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento