Spending Review, dalla Cisl: "Non toccate i dipendenti pubblici"

La Cisl di Pisa avverte il Governo che sulla spending review è pronta a dare battaglia se toccherà i lavoratori. Così organizza un presidio davanti al comune, dalle 9 alle 11 del 19 luglio

La Cisl pisana si mostra agguerrita per quanto rigurda i tagli conseguenti alla spending review: "Sì all'accorpamento delle amministrazioni provinciali - dicono dal sindacato - purché non si tagli il numero dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni".

"Chiederemo più coraggio nella lotta agli sprechi - spiega Cinzia Ferrante, segretaria provinciale della funzione pubblica Cisl - e proporremo alcuni interventi di riorganizzazione dei servizi. Ma spiegheremo anche ai cittadini che con il taglio indiscriminato del personale nelle autonomie locali, nelle agenzie, negli enti previdenziali, nelle aziende sanitarie, rischiamo la paralisi organizzativa o quantomeno la secca riduzione dei servizi".

Il sindacato ha organizzato un presidio per la giornata di domani, che si terrà difronte al comune dalle 9 alle 11. (Fonte Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia di Stato in azione: oltre mille persone controllate nel pisano

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

  • Lavori sulla rete idrica a Cascina: mancherà l'acqua

  • Ricercato dal 2017, tenta la fuga in sella ad uno scooter rubato: arrestato

Torna su
PisaToday è in caricamento