Bancarelle Duomo, trasloco il 13 settembre: in caso di 'resistenza' sgombero coatto

Le bancarelle dovranno spostarsi il 13 settembre. In caso di mancato trasloco, il 20 settembre la rimozione sarà obbligata. L'inizio dei lavori di restauro del muro del Museo delle Sinopie è previsto per il 4 ottobre

Giorni contati per le bancarelle di Piazza dei Miracoli che dovranno lasciare l'attuale collocazione per permettere il restauro del muro del Museo delle Sinopie. Oggi la Polizia Municipale ha infatti inviato ai commercianti la comunicazione dell'inizio della procedura di trasloco che potrebbe concludersi il 13 settembre, se ciò avverrà in modo volontario, o al più tardi il 20 se avverrà in modo coatto.

La tempistica è infatti già stata ratificata da un apposito verbale di una riunione in Prefettura del Comitato Provinciale dell'Ordine Pubblico e prevede la transennatura dell'area interessata proprio il 13 settembre per consentire agli operatori di effettuare il trasferimento in sicurezza. Se invece i commercianti, che contro l'ordinanza di rimozione emessa dal Comune avevano presentato ricorso al Tar e al Consiglio di Stato, decidessero di continuare a 'resistere' il trasloco sarà coatto e avverrà il 20 settembre con addebito delle spese sostenute agli operatori. L'inizio dei lavori di restauro al museo delle Sinopie invece è previsto per il 4 ottobre.

''Sarà realizzata una separazione netta - si legge nel verbale della riunione in prefettura - tra flusso turistico e area di cantiere con un'apposita transennatura, lunga circa 200 metri e larga tutta la strada compreso il marciapiede fino ai giardini della Primaziale. L'accesso ai turisti da piazza Manin sarà garantito tramite l'arco più prossimo al prato facendoli transitare sullo stesso, mentre sarà tenuto aperto, anche in orario diurno, l'accesso dietro al Battistero. Il museo resterà chiuso per tutta la durata del restauro''.

Già decisa anche la destinazione delle bancarelle che saranno rimosse e che saranno spostate, come noto, nel parcheggio di via Pietrasantina nei posti già assegnati previo sorteggio. Infine, il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica ha stimato in circa 10-15 giorni la durata del trasloco e previsto che per le operazioni di transennamento e trasloco siano impiegati almeno 20 agenti delle forze dell'ordine (compresa la Polizia Municipale) nei quattro turni quotidiani di vigilanza predisposti. (fonte Ansa)

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

Torna su
PisaToday è in caricamento