Legge di Bilancio: contributi anche per i Comuni della provincia di Pisa

Il deputato Ziello: “La vicinanza della Lega agli enti locali è una caratteristica storica del nostro partito. I sindaci possono sempre contare sul mio aiuto"

Quattrocento milioni di euro assegnati per l’anno 2019 ai Comuni per investimenti funzionali alla messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, attraverso il comma 107 della Legge di Bilancio. A dare notizia dello stanziamento è il deputato della Lega Edoardo Ziello.

I contributi in oggetto sono stati assegnati ai Comuni con popolazione inferiore ai 2mila abitanti nella misura di 40mila euro ciascuno, ai Comuni con popolazione tra i 2mila e i 5mila abitanti nella misura di 50mila euro ciascuno, ai Comuni con popolazione tra 5mila e 10mila abitanti nella misura di 70mila euro ciascuno e ai Comuni con popolazione tra 10.001 e 20.000 abitanti nella misura di 100mila euro ciascuno.
L’articolo di legge in questione specifica che il Comune beneficiario del contributo può finanziare uno o più lavori pubblici a condizione che gli stessi non siano già integramente finanziati da altri soggetti che siano aggiuntivi, rispetto a quelli da avviare nella prima annualità dei programmi triennali previsti all’articolo 21 del codice dei contatti pubblici. I contributi assegnati con il decreto sono erogati nella misura del 50 per cento, previa verifica dell’avventura inizio dell’esecuzione dei lavori e il restante cinquanta per cento con trasmissione al Ministero dell’Interno del certificato di collaudo ovvero di regolare esecuzione per i lavori dal direttore.

"I comuni beneficiari della provincia di Pisa - afferma il deputato Ziello - sono Calcinaia, Casciana Terme-Lari, Castelfranco di Sotto, Montopoli, Ponsacco, Santa Croce, Santa Maria a Monte, Vecchiano e Volterra nella misura di 100mila euro ciascuno; Bientina, Buti, Calci, Capannoli, Crespina, Pomarance e Vicopisano nella misura di 70mila euro ciascuno; Fauglia, Montescudaio, Palaia, Peccioli e Terricciola nella misura di 50mila euro ciascuno; Casale Marittimo, Castellina, Chianni, Guardistallo, Lajatico, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Riparbella e Santa Luce nella misura di 40mila euro ciascuno".

“La vicinanza della Lega agli enti locali è una caratteristica storica del nostro partito. In campagna elettorale avevamo detto che avremmo sostenuto i piccoli Comuni e così abbiamo fatto, stanziando 400milioni nella legge di bilancio di cui 2, sono arrivati sul nostro territorio - sottolinea Ziello - attraverso questo stanziamento, Comuni importanti della nostra provincia, ma con limitate capacità finanziarie, come quelli del lungomonte pisano (Buti, Calci e Vicopisano) e non solo, potranno fruire di settantamila euro a testa e per enti locali così piccoli è un aiuto diretto e concreto, alla faccia di chi dice che non aiutiamo i Comuni. Grazie al nostro ministro dell’Interno, Matteo Salvini, i piccoli Comuni tornano ad essere ascoltati e sostenuti nell’esercizio delle proprie funzioni amministrative. Una vicinanza che non si vedeva da molto tempo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi auguro - conclude il deputato leghista - che i sindaci facciano buon uso di queste risorse e sappiano che possono sempre contare sul mio aiuto a prescindere dal loro orientamento politico perché prima di tutto viene il bene del nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento