Legge di Bilancio: contributi anche per i Comuni della provincia di Pisa

Il deputato Ziello: “La vicinanza della Lega agli enti locali è una caratteristica storica del nostro partito. I sindaci possono sempre contare sul mio aiuto"

Quattrocento milioni di euro assegnati per l’anno 2019 ai Comuni per investimenti funzionali alla messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, attraverso il comma 107 della Legge di Bilancio. A dare notizia dello stanziamento è il deputato della Lega Edoardo Ziello.

I contributi in oggetto sono stati assegnati ai Comuni con popolazione inferiore ai 2mila abitanti nella misura di 40mila euro ciascuno, ai Comuni con popolazione tra i 2mila e i 5mila abitanti nella misura di 50mila euro ciascuno, ai Comuni con popolazione tra 5mila e 10mila abitanti nella misura di 70mila euro ciascuno e ai Comuni con popolazione tra 10.001 e 20.000 abitanti nella misura di 100mila euro ciascuno.
L’articolo di legge in questione specifica che il Comune beneficiario del contributo può finanziare uno o più lavori pubblici a condizione che gli stessi non siano già integramente finanziati da altri soggetti che siano aggiuntivi, rispetto a quelli da avviare nella prima annualità dei programmi triennali previsti all’articolo 21 del codice dei contatti pubblici. I contributi assegnati con il decreto sono erogati nella misura del 50 per cento, previa verifica dell’avventura inizio dell’esecuzione dei lavori e il restante cinquanta per cento con trasmissione al Ministero dell’Interno del certificato di collaudo ovvero di regolare esecuzione per i lavori dal direttore.

"I comuni beneficiari della provincia di Pisa - afferma il deputato Ziello - sono Calcinaia, Casciana Terme-Lari, Castelfranco di Sotto, Montopoli, Ponsacco, Santa Croce, Santa Maria a Monte, Vecchiano e Volterra nella misura di 100mila euro ciascuno; Bientina, Buti, Calci, Capannoli, Crespina, Pomarance e Vicopisano nella misura di 70mila euro ciascuno; Fauglia, Montescudaio, Palaia, Peccioli e Terricciola nella misura di 50mila euro ciascuno; Casale Marittimo, Castellina, Chianni, Guardistallo, Lajatico, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Riparbella e Santa Luce nella misura di 40mila euro ciascuno".

“La vicinanza della Lega agli enti locali è una caratteristica storica del nostro partito. In campagna elettorale avevamo detto che avremmo sostenuto i piccoli Comuni e così abbiamo fatto, stanziando 400milioni nella legge di bilancio di cui 2, sono arrivati sul nostro territorio - sottolinea Ziello - attraverso questo stanziamento, Comuni importanti della nostra provincia, ma con limitate capacità finanziarie, come quelli del lungomonte pisano (Buti, Calci e Vicopisano) e non solo, potranno fruire di settantamila euro a testa e per enti locali così piccoli è un aiuto diretto e concreto, alla faccia di chi dice che non aiutiamo i Comuni. Grazie al nostro ministro dell’Interno, Matteo Salvini, i piccoli Comuni tornano ad essere ascoltati e sostenuti nell’esercizio delle proprie funzioni amministrative. Una vicinanza che non si vedeva da molto tempo".

"Mi auguro - conclude il deputato leghista - che i sindaci facciano buon uso di queste risorse e sappiano che possono sempre contare sul mio aiuto a prescindere dal loro orientamento politico perché prima di tutto viene il bene del nostro territorio”.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento