Svincolo di Migliarino Pisano: lavori alle due rotatorie conclusi

E' stato eliminato il pericoloso incrocio a raso tra l'intersezione dello svincolo A11 e la SS1 Aurelia. Manca solo l'accensione dei pali della luce

Si è conclusa la realizzazione delle due rotatorie a cura di Anas presso lo svincolo della A11 a Migliarino Pisano. Commenta con soddisfazione l'assessore Regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Vincenzo Ceccarelli: "Enorme soddisfazione anche a livello regionale, dal momento che stiamo parlando di un nodo viario che collega direttamente due province toscane e di forte valenza anche a livello nazionale, data la strategicità della A11 Firenze Mare". 

"Oggi - aggiunge il Consigliere Regionale e Presidente della Commissione Costa, Antonio Mazzeo - vediamo pienamente realizzato un progetto atteso da anni dalla comunità vecchianese, e non soltanto. Attraverso la realizzazione delle due rotatorie, infatti, si materializza un'opera di snellimento della viabilità, funzionale anche per la vicina zona industriale di Migliarino, dove ogni giorno circolano migliaia di addetti che lavorano nelle singole imprese".

Il sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori: "Anas ad agosto scorso ci aveva garantito che l'opera sarebbe stata completata entro la fine del mese di ottobre 2018 e così è stato. Finalmente si realizza sul nostro territorio un'opera attesa da oltre dieci anni, che mette in sicurezza la nostra viabilità eliminando un pericolosissimo incrocio a raso tra l'intersezione dello svincolo A11 e la SS1 Aurelia".

In questa settimana appena trascorsa le due rotatorie, collegate tra loro, sono diventate pienamente percorribili a tutti gli effetti. "Adesso - spiega il primo cittadino - manca soltanto l'autorizzazione da parte del gestore dell'energia elettrica, che dovrebbe arrivare a breve, per accendere anche i pali dell'illuminazione presenti sulle rotonde".

Ripercorre la storia Angori: "La realizzazione dell'opera è stata complessa e ha subito un percorso non semplice, soprattutto dal punto di vista amministrativo e burocratico: due amministrazioni comunali, quella di Pardini e quella di Lunardi, con forza, durante gli anni hanno sempre fatto appello ai Ministeri e ai Governi che si sono succeduti per invocare la realizzazione delle rotatorie; la nostra amministrazione, poi, nello specifico a settembre 2016 ha visto la partenza dei lavori e da parte nostra abbiamo seguito parimenti da vicino lo svolgersi dei lavori, trattandosi appunto di un'opera molto attesa e funzionale per la nostra comunità. I ringraziamenti dunque vanno alle Amministrazioni che ci hanno preceduti, ai Governi e a tutti i Parlamentari, di ogni appartenenza politica, che nel corso del tempo si sono interessati a questa opera. Un sentito ringraziamento al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sia nella persona dell'ex Ministro on. Graziano Del Rio che nella persona dell'attuale Ministro on. Danilo Toninelli che si sono fatti carico delle mie richieste dando corso con tempestività agli atti che hanno permesso di addivenire alla realizzazione dell'intera opera; un ringraziamento alla Regione Toscana, che ha sempre supportato il nostro Comune in questa vicenda e un grazie anche alla Prefettura di Pisa che ci ha sempre sostenuti e ascoltati. L'opera garantisce una migliore transitabilità dell'intera zona e adesso che è stata completata anche la manutenzione straordinaria della via Traversagna ci sarà un reale miglioramento viario a 360 grado anche nei confronti del flusso dei mezzi pesanti che si recano nella zona industriale per rifornire le ditte presenti in loco. Un grande passo in avanti per tutta la viabilità locale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento