Via Benedetto Croce, tentato furto alla Cisal: ladri messi in fuga dall'allarme

Il tentativo di intrusione alla 5,40 di martedì mattina. E' la terza volta che la sede viene presa di mira dai ladri

La sede della Cisal in via Benedetto Croce

Tentativo di furto all'alba di stamani, martedì 30 aprile, alla sede provinciale della CISAL (Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori) in via Benedetto Croce, 30, a Pisa. I malintenzionati sono stati messi in fuga dal sistema di allarme scattato alle 5.40 del mattino.

A renderlo noto è lo stesso sindacato che sottolinea come i ladri siano probabilmente "stati attratti dal fatto che la sede ospita anche il Patronato ENCAL e il CAF-CISAL, servizi molto richiesti, che possono far ipotizzare la presenza di denaro contante, soprattutto in questo periodo di dichiarazione dei redditi. La maggior parte dei servizi che eroghiamo sono però completamente gratuiti e per le poche pratiche a pagamento non custodiamo certo il contante in sede".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' la terza volta che la sede viene presa di mira. "Negli altri 2 casi - spiega Marcello Biasci, segretario provinciale CISAL - i ladri erano riusciti ad entrare e oltre ai danni dovuti alla forzatura dei serramenti, avevano rovistato in tutto l’ufficio, senza per altro trovare nulla da rubare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

Torna su
PisaToday è in caricamento