Disordini per Pisa-Brescia: rilasciati gli 8 tifosi arrestati

Le persone sono libere senza restrizioni oltre al Daspo, il processo è fissato per novembre. Sospesa la vendita dei biglietti ospiti per la trasferta a Frosinone

Sono liberi gli 8 tifosi del Pisa arrestati in occasione dei disordini accaduti sabato pomeriggio a circa un chilometro dallo stadio di Empoli. La misura dell'arresto è stata confermata, ma sono state respinte le misure cautelari richieste dal Pubblico Ministero. Oltre al Daspo quindi non ci sono altri obblighi imposti. L'udienza del processo è prevista il 3 novembre.

La prima ripercussione formale, annunciata dalla società nerazzurra, è la sospensione della vendita dei biglietti per il settore ospiti per la partita Frosinone-Pisa, in programma martedì 20 settembre alle ore 20.30. La decisione è stata presa dell'Osservatorio Nazionale delle manifestazioni sportive. Chi avesse già acquistato il tagliando potrà ottenere il rimborso ripresentando il titolo d'ingresso nel punto vendita dove lo stesso è stato comprato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento