Scaglia un tombino contro la vetrata di un parrucchiere: arrestato

L'uomo è entrato nel negozio e ha rubato un tablet. Decisivo l'intervento di guardie giurate e polizia avvisati dai residenti

Il tombino e la vetrata infranta

Ha dato i frutti sperati il rafforzamento dei servizi di controllo del territorio da parte della Questura di Pisa e il miglioramento della collaborazione con i servizi di vigilanza privata per un più veloce coordinamento e la immediata circolazione delle segnalazioni di emergenza.

La notte scorsa, tra mercoledì 21 e giovedì 22 novembre, intorno alle due, la sala operativa della Questura è stata subito avvertita da personale di una agenzia di vigilanza privata pisana che era entrato in funzione un allarme presso un negozio di parrucchiere in zona stazione centrale.
Le volanti della polizia sono così giunte sul posto, in costante contatto con i vigilantes che stavano già seguendo una persona sospettata di aver danneggiato la vetrina del negozio. L'uomo, un italiano di 54 anni, con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio, è stato così bloccato in via Silvio Pellico, nel piazzale antistante il vecchio Cpt.

Il 54enne aveva divelto un tombino nei pressi del negozio di parrucchiere e aveva sfondato la vetrina con grande violenza, utilizzando per tre volte il tombino contro la vetrata. Nonostante l'entrata in funzione dell'allarme, è entrato nel negozio riuscendo a rubare un tablet prima di allontanarsi. Sono stati i residenti del quartiere, spaventati dai forti colpi e successivamente dall’allarme in funzione, ad aver assistito alla scena dalle finestre, fornendo così alle guardie giurate e agli agenti di polizia le prime informazioni utili alla cattura. Per l'uomo è scattato l’arresto in flagranza perché, di fatto, grazie ai cittadini e alle guardie giurate, non è mai stato perso di vista da quando ha compiuto il gesto fino a quando ha tentato la fuga.
Addosso aveva arnesi da scasso sequestrati dalla polizia.

Il 54enne è stato quindi condotto nella cella di sicurezza della Questura dove appunto gli agenti hanno potuto ricostruire le fasi del furto aggravato, ascoltando i testimoni e procedendo al fotosegnalamento e alla redazione degli atti dell’arresto.

Questa mattina si terrà la direttissima in Tribunale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (25)

  • Se italiano purga e nerbate anche a lui

  • Infuriate e per aggiungerti alcune sfumature io sono per la legge del taglione essendo tu molto colta saprai cosa vuol dire

  • Infuriate io sono uno storico d,arte antica e tu???

  • Infuriate non sono italiano

  • Infuriate la tua cultura e spaventosa continua cosi' poi la nazione od il tirreno ti candidera,,' per il nobel della mucca carolina

    • Per ora hai dei grossi problemi con l'italiano. Impara a scrivere e ad esprimerti.

  • Quante caxxe dai fascioleghisti de'noantri in un colpo solo. Azz. Speravano fosse l'immigrato ed invece no. Allora dagli almagistrato. E si che la lega che sono 24 anni che governa avrebbe dovuto risolvere tutto. Certo se poi mandano in galera i suoi non va più bene. Ragazzi datevi pace: governare è un casino

  • Amedeo si metta l' animo in pace ora c' e,. La lega

    • Per ora la lega non fa una sega.

  • "...Un italiano di 54 anni, con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio..." E che ci faceva a piede libero? ma quando impareranno che con certa gente funzionano solo i lavori forzati per 20 anni?

  • Amedeo sempre con queste ammissioni sinistrolze buoniste !! Mi sem ra chiaro. Se italiano a aiutato se abbronzato a legnato!!

  • solo in un paese di m. come questo un delinquente con "numerosi precedenti specifici" se ne sta in giro di notte a tirare tombini sulle vetrine, e continuerà a farlo ancora, da domani.

  • Lessico nazileghista: se il reo è straniero, dagli all'immigrato. Se il reo è italiano: dagli al magistrato. Come giochino funziona, è a prova di idiota, non chiede nemmeno di capire, ma solo di essere applicato.

    • E se qualcuno lo fa notare : dagli a Amedeo. L'Italia è questo adesso

    • Hahahaha! È verissimo!!

  • E' la direttissima del tribunale che mi spaventa, poiché equivale alla solita maledetta pacca sulla spalla accompagnata dal severo " Bada, sai, non lo fare piu', eh!" del solito magistrato cialtrone.

    • E' la direttissima del tribunale che mi spaventa, poiché equivale alla solita maledetta pacca sulla spalla accompagnata dal severo " Bada, sai, non lo fare piu', eh!" del solito magistrato cialtrone.

      Secondo te, se hai capacità di analisi, il magistrato applica le leggi o decide in maniera arbitraria? E se applica le leggi, lo sai chi è che legifera? Se riesci a rispondere a queste domande magari eviteresti di scrivere str...zate e offese

      • O genio dei miei stivali, hai mai sentito parlare di DISCREZIONALITA' DEI GIUDICI? Quella cosina che consente al giudice di interpretare la legge...A SUA DISCREZIONE, appunto. Sei ignorante come un pezzo di legno e in più zotica.

        • Capra, in questo contesto non c'entra un bel paio di c... la discrezionalità. prendetevela con voi stessi, te e tuo compare massimo, se non siete andat lontano nel vostro percorso formativo

      • E' pur vero che il magistrato, e pure il giudice, hanno troppa possibilità di decisione in casi simili, ovviamente perchè leggi lasche, fatte apposta per tutelare i politici, non prevedono pene fisse in questi casi.

  • taser + manganello e olio di ricino. questa è la cura con sto banditi

  • tanto non gli fanno nulla e ritornerà a delinquere

  • ma tanto il giudice gli darà al massimo i domiciliari...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzo disperso in Arno: ricerche per tutta la notte

  • Cronaca

    Scuola Normale: mozione di sfiducia nei confronti del direttore Barone

  • Economia

    Piaggio: nuovo stabilimento a Boston per produrre i robot Gita

  • Cronaca

    Gioco d'azzardo: il Codacons diffida le questure toscane a chiudere le sale slot vicine a luoghi sensibili

I più letti della settimana

  • Tragedia a Navacchio: impiegato si impicca in banca

  • Lavoro e proteste: lungo sciopero dei benzinai

  • Meteo, perturbazione in arrivo: allerta gialla per neve

  • Centro storico, maxi-retata antidroga: chiuso anche il punto Snai di Viale Gramsci

  • Meteo: prima arriva il freddo, poi la neve

  • Camionista accoltellato lungo la Fi-Pi-Li durante una lite

Torna su
PisaToday è in caricamento