Torre di Pisa, troppi suicidi: installata una rete metallica

Per evitare il ripetersi di altri sucidi dalla Torre di Pisa, l'Opera Primaziale ha deciso di installare una rete metallica nel settimo anello, proprio sotto la cella campanaria

Purtroppo il campanile più famoso del mondo è scelto spesso come posto dove togliersi la vita nel modo più ecclatante. Per questo nei mesi scorsi è stata presa una decisione dall'Opera Primaziale, che ha fatto ultimare l'installazione di una protezione in metallo  per evitare il ripetersi di gesti estremi.

L'ultimo suicidio è avvenuto solo due mesi fa quando una donna si lasciò cadere dall'ultimo anello, dove ora è stata posta la recinzione. In precedenza si erano uccise, gettandosi nel vuoto, una donna e un turista e nel settembre 2011 è stata la volta di una studentessa universitaria. Lo scorso Natale invece, due vigilesse riuscirono a far desistere un uomo che voleva buttarsi dal campanile. Purtroppo gli addetti della vigilanza non bastano sempre a evitare il peggio, da qui la decisione di installare una recinzione metallica. (Fonte Ansa)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Viale D'Annunzio: finisce nel fosso con la moto dopo l'incidente

  • Incidenti stradali

    Viale del Tirreno: perde il controllo della macchina e colpisce due auto in sosta

  • Cronaca

    Palio di Buti 2018: vittoria storica per San Rocco

  • Cronaca

    Scuole dell'infanzia: aperte le iscrizioni negli istituti pisani

I più letti della settimana

  • Cinque locali dove poter mangiare street food a Pisa

  • Oculista pisano smascherato da 'Le Iene': sospeso dall'attività

  • Alberto Angela incanta con le sue 'Meraviglie' raccontando Pisa

  • Caso Ragusa, lettera anonima a 'Chi lo ha visto?': "Indagate sul suicidio di un uomo"

  • Mareggiata a Marina, gravi danni al Bagno Gorgona: distrutte 44 cabine

  • Mareggiata a Marina, lungomare invaso dalla ghiaia: è polemica

Torna su
PisaToday è in caricamento