Porta a Mare: tra propaganda e verità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Ogni giorno guardandoci intorno e osservando il nostro quartiere notiamo che le cose non funzionanti sono molte, tra queste abbiamo visto che per quanto riguarda le due mega-costruzioni site vicino alla Coop in Via Alessandro Cruto, Largo Viviani e Via Ponte a Piglieri che dovevano diventare il fiore all'occhiello di Porta a Mare e che dovevano essere seguite dalla costruzione di altri edifici per edilizia residenziale e affiancate da giardini, ci siamo resi conto che la maggior parte delle abitazioni è vuota, su un totale di 82 appartamenti solo 23 sono abitati, di cui 4 sono adibite ad uffici, non parlando poi dei fondi che si trovano al piano terra dei palazzi stessi, questi sono 7 e solamente 1 è usufruito da un'attività commerciale.

Il tanto declamato sviluppo del quartiere si è arenato in un mare di traffico, smog, rifiuti e tanto degrado e immiserimento.

Facebook: comitato per portammare e-mail: comitatodiquartiereportaamare@gmail.com

Torna su
PisaToday è in caricamento