Assenteisti all'Università: timbrano il cartellino e poi vanno a fare la spesa

Cinque gli indagati nell'inchiesta della Procura. Tra loro anche la parente di un noto esponente politico cittadino. Gli assenteisti sarebbero stati inchiodati anche grazie all'uso di riprese video, in cui si notano i loro movimenti

Indagati per truffa e interruzione di pubblico servizio cinque dipendenti dell'Università di Pisa, quattro donne e un uomo, nell'ambito di una inchiesta sull'assenteismo in Ateneo. La notizia è riportata dai quotidiani locali. Le indagini vanno avanti da alcuni mesi.

Nel mirino della Procura ci sarebbero appunto alcuni dipendenti che timbrano il cartellino e poi escono per andare a fare colazione, oppure la spesa o addirittura dall'estetista. Tra gli indagati ci sarebbe anche la parente di un noto esponente politico cittadino. I 'furbetti' del cartellino sono stati inchiodati anche grazie a riprese video.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Italia: inaugurato il nuovo negozio Dan John

  • Pisamo assume due persone a tempo indeterminato: i dettagli della selezione

  • Sai quanti punti hai sulla patente? Le istruzioni per verificare il saldo

  • I consigli per pulire i termosifoni e farli funzionare meglio

  • Al Cep l'ultimo saluto alla giovane morta al rave party

  • Rebeldia, Unione Inquilini e Diritti in Comune contro Airbnb: "Affare milionario che svuota la città"

Torna su
PisaToday è in caricamento