Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

Il corpo è di un 40enne residente nel pisano. L'ipotesi sulla causa della morte più accreditata resta il gesto volontario

Restano ancora aperte tutte le piste investigative: per accertare i fatti è stata disposta dal magistrato Miriam Pamela Romano l'autopsia sul corpo dell'uomo trovato morto nel parcheggio di via Scornigiana, stamani 21 luglio. Il cadavere è di un 40enne residente nel pisano. 

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle ore 9 ad opera di un passante. Nel suv bianco parcheggiato nell'area di sosta fra la Conbipel e l'Uniero c'era il corpo dell'uomo, con un coltello da cucina piantato nel petto. Le indagini sono partite immediatamente ad opera della Squadra Mobile della Polizia, con poi il sopralluogo della Scientifica, del magistrato di turno e del medico legale. 

I primi accertamenti hanno portato gli investigatori a credere che possa trattarsi, più probabilmente, di un gesto volontario. Ad avvalorare questa ipotesi sarebbero anche le immagini della videosorveglianza presenti in zona. 

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

Torna su
PisaToday è in caricamento