Passeggero si sente male sul treno e muore

Inutili i soccorsi dei sanitari del 118. La circolazione ferroviaria ha subito ripercussioni con ritardi e cancellazioni

(foto d'archivio)

Malore fatale nel pomeriggio di ieri, 8 gennaio, a bordo di un treno regionale che effettuava il collegamento tra Lucca e Pisa. Il convoglio si è fermato intorno alle 18 alla stazione di Ripafratta per permettere al personale del 118 di effettuare i soccorsi ad un passeggero. Purtroppo però per l'uomo non c'è stato niente da fare ed è morto nonostante i tentativi di rianimazione.
Ripercussioni sulla circolazione ferroviaria che è rimasta bloccata per due ore, per poi riprendere alle 20 circa. Alcuni treni sono stati cancellati mentre altri hanno subito ritardi.

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Solstizio d'estate: quando astronomia e riti magici si uniscono per celebrare la bella stagione

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Maxi-incidente in superstrada: un morto e cinque feriti

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Incidente in superstrada: morte due donne

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

Torna su
PisaToday è in caricamento