Nuovo stadio: centinaia di firme per dire 'no' a nuovi parcheggi a Porta a Lucca

Lanciata una petizione per chiedere all'Amministrazione di eliminare dalla 'Variante stadio' la previsione di "migliaia di metri quadri di parcheggi a scapito di giardinetti pubblici e aree verdi"

"No a nuovi parcheggi. Pisa non è un deposito auto". Sono oltre 400 le persone che hanno firmato la petizione lanciata sulla piattaforma change.org, che ha l'obiettivo impedire la cementificazione di Porta a Lucca per realizzare il nuovo stadio. In particolare la petizione è finalizzata a scongiurare la previsione, contenuta nella cosiddetta 'Variante stadio', che verrà discussa oggi, 10 settembre, in Consiglio Comunale, di "decine di migliaia di metri quadri di parcheggi a scapito di giardinetti pubblici, terreni incolti e campi nei quartieri nord della città di Pisa e, in particolare, nel quartiere di Porta a Lucca".

"L'attuale amministrazione comunale - si legge nella petizione - ha paventato l'intenzione di realizzare nuovi parcheggi o ampliarne altri già esistenti per offrire, a coloro che si recheranno ad assistere alle partite nel nuovo stadio, un'accresciuta disponibilità di posti auto. Non è in alcun modo accettabile che i bambini e gli abitanti di Porta a Lucca debbano vivere reclusi in casa perché si dà la precedenza alle auto eliminando le poche aree pubbliche non asfaltate o cementificate di un quartiere che già dispone di spazi pubblici decisamente insufficienti e assolutamente inferiori agli standard degni di una città europea".

La petizione chiede quindi all'amministrazione comunale di escludere dalla variante urbanistica "ogni previsione di ulteriore consumo di suolo non soltanto rispetto al regolamento urbanistico vigente ma anche rispetto alle attuali volumetrie e destinazioni d'uso reali. Rinunciando, in particolare, alla realizzazione di nuovi parcheggi tra via Rindi, via Tino di Camaino e via O.Gentileschi (gli attuali Giardini Ugo Rindi), alla realizzazione di un nuovo parcheggio in via di Gello, all'ampliamento dei parcheggi esistenti nei pressi di via Atleti Azzurri Pisani, del parcheggio scambiatore in via Paparelli nonché a quello in via Pietrasantina".

Tra le altre richieste anche quella di "evitare l'abbattimento delle alberature esistenti se non nei casi giustificati da gravi motivi come la pubblica incolumità. Si richiede, infine, di non rimangiarsi quanto affermato in merito alla auspicabile realizzazione di una zona a traffico limitato nel quartiere di Porta a Lucca in concomitanza con le partite, senza disdegnare l'ipotesi di estendere questa misura anche oltre l'orizzonte di tali eventi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento