Tesori 'nascosti': alla scoperta del Museo degli strumenti per il calcolo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

La Calcolatrice Elettronica Pisana (il primo computer ideato e realizzato in Italia nel 1957), il 9104 dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo di Roma, i prodotti Olivetti che, nei primi anni 60, tentavano la conquista del mercato dei calcolatori. Sono solo alcuni degli oggetti in mostra al Museo degli strumenti per il calcolo, che sorge a Pisa, nell'area dei Vecchi Macelli, non lontano da Piazza dei Miracoli. Una collezione unica di macchine che hanno fatto la storia dell'Informatica. Un viaggio nella storia del Calcolo, dal '400 fino ai giorni nostri, dai compassi fino ai moderni personal computer.

Potrebbe Interessarti

  • Il Pisa vola in serie B: è festa grande in centro città

  • Pisa-Triestina: la coreografia della Curva Nord

  • La città celebra gli 'eroi' di Trieste: in migliaia all'Arena, poi la festa sui lungarni

  • Tenta di forzare la porta della pizzeria: arrestato

Torna su
PisaToday è in caricamento