San Rossore, Salvini e Montemagni (Lega Nord) in visita: "Il Parco venga commissariato"

E' quanto chiedono i due consiglieri regionali che nel corso di un sopralluogo hanno rilevato numerosi problemi nell'area

Oltre due ore di visita sono servite per confermare ai consiglieri regionali della Lega Nord Elisa Montemagni e Roberto Salvini le proprie perplessità in merito alla gestione del Parco di San Rossore, "un'area che avrebbe molte potenzialità, purtroppo assolutamente inespresse”.
“Si nota - affermano i consiglieri - come da anni manchi un’effettiva e valida gestione dell’Ente che è amministrato da persone non particolarmente competenti a cui si deve aggiungere il palese disinteresse della Giunta Regionale”. “A livello amministrativo - sottolineano gli esponenti leghisti - si rileva come non vi siano i bilanci 2014 e 2015, è assente un responsabile finanziario nel vero senso del termine e ciò comporta una palese difficoltà a gestire le numerose criticità”.

“Oltre a ciò - precisano ancora Montemagni e Salvini - in un edificio all’interno del parco (Piaggerta) sono accolti alcuni immigrati, mentre il progetto originario prevedeva la realizzazione di una struttura a supporto di disabili; la ristrutturazione dell’edificio è avvenuta grazie a specifici Fondi europei ed a tal proposito, verificheremo la piena regolarità dell’operazione”. “Insomma - concludono Elisa Montemagni e Roberto Salvini - il Parco di San Rossore deve essere commissariato, poiché i problemi sono numerosi ed il passare del tempo comporta che si acuiscano in modo allarmante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento