Calambrone: il sindaco Conti in visita alla Stella Maris

Il primo cittadino ha incontrato i vertici dell'istituto che hanno spiegato le attività e i futuri sviluppi

Visita del sindaco Michele Conti, insieme all’assessore alle Politiche Sociali Gianna Gambaccini, all'IRCCS Fondazione Stella Maris di Calambrone. Il primo cittadino ha incontrato i vertici e primari dell’Istituto Scientifico per la Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, il presidente Giuliano Maffei, il direttore generale Roberto Cutajar, il direttore scientifico prof. Giovanni Cioni, Giuseppe De Vito, direttore sanitario.

"Con molto interesse ho visitato l’Istituto della Fondazione Stella Maris, un'altra eccellenza del nostro territorio che si occupa di un ampio spettro di campi, dalle neuroscienze all'anatomia, dalla fisiologia alla biochimica. Mi sono stati prospettati molti progetti di sviluppo che come amministrazione sicuramente intendiamo sostenere per rendere questa città sempre più all’avanguardia nella ricerca scientifica, anche in campo biomedicale" dichiara il sindaco Michele Conti.

Al primo cittadino sono state esposte le principali novità del piano di sviluppo della Stella Maris, compreso lo spostamento dell’attività ospedaliera nell’area di Cisanello a Pisa e lo sviluppo nella sede originaria di Calambrone di un centro di protonterapia.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento