'No aerei sulla città': la petizione discussa in Commissione Urbanistica

Approdano a Palazzo Gambacorti le oltre 1500 firme raccolte dai cittadini per chiedere la riduzione dell'inquinamento acustico causato dal Galilei

Nella foto, da sinistra, la consigliera Emanuela Dini (Lega), l'assessore Filippo Bedini, il consigliare e Presidente della Commissione Urbanistica, Maurizio Nerini (Nap-FdI), il dirigente del Comune, Marco Redini, la signora Laura Fedele del gruppo 'No aerei sulla città' e gli ufficiali della 46a Aerobrigata, Franco Rossi e Roberto Tamburrini

Le richieste del coordinamento di cittadini 'No aerei sulla città', già esposte e sostenute con una petizione con 1559 firme, sono state discusse lo scorso 28 febbraio nella seduta della Commissione Urbanistica del Comune di Pisa. Il tema del contrasto all'inquinamento acustico e di uno sviluppo sostenibile del Galilei è quantomai attuale, viste le preoccupazioni per la salute degli abitanti legate al rumore (che coinvolge molti quartieri della città) che potrebbero aggravarsi con la crescita dell'aeroporto immaginata dal management di Toscana Aeroporti. 

Nell'ultima seduta del Consiglio Comunale del 26 febbraio infatti, Roberto Naldi, vicepresidente esecutivo, ha annunciato che prevede per lo scalo pisano il passaggio dagli attuali 5 milioni di passeggeri annui ad oltre 7 milioni, con un conseguente aumento dei voli annui di oltre 10mila. Una prima necessità paventata è stata quindi quella di individuare un sistema di misurazione delle quote di sorvolo, sulla base di strumenti tecnici certificati, che possa consentire di poter procedere a sanzioni nei confronti di quelle compagnie aeree che non rispettano le disposizioni vigenti. 

Sempre per trovare una soluzione all'abbattimento dei rumori derivanti dall'attività dell'aeroporto, come annunciato da Roberto Tarantini e Francesco Rossi, ufficiali della 46esima Aerobrigata presenti alla riunione, c'è anche uno studio - tutt'ora in corso - da parte delle stesse autorità militari. In Commissione erano presenti, tra gli altri: l'assessore all'ambiente del Comune di Pisa Filippo Bedini; il dirigente dell'ufficio ambiente del Comune di Pisa Marco Redini, Laura Fedele e Domenico Santucci del coordinamento 'No aerei sulla città'; la rappresentante di 'Pisa nel cuore' Cristina Toccafondi; le rappresentanti di 'Diritti in Comune' Tiziana Nadalutti e Teresa Arrighetti; i consiglieri comunali Manuel Laurora (gruppo misto), Antonino Azzarà (Lega), Emanuela Dini (Lega), Alberto Conversano (Lega), Marco Biondi (Pd) e Maurizio Nerini (Nap-FdI), questi anche presidente della Commissione Urbanistica.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Bollette della luce: consigli per non avere brutte sorprese d'estate

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

Torna su
PisaToday è in caricamento