Aeroporti: traffico in calo nei primi sei mesi dell'anno

Aumenta il traffico passeggeri a livello toscano. I dati

Approvata dal Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2019. “Nel primo semestre del 2019 è continuato il percorso di crescita di Toscana Aeroporti che, a testimonianza della validità del modello di business della Società, registra un traffico passeggeri del Sistema Aeroportuale Toscano ancora in aumento e un incremento dei ricavi sia Aviation che Non Aviation. Tale crescita sarebbe stata ancor più sostanziosa senza gli oltre 400 voli cancellati e dirottati all’aeroporto di Firenze, dato che sottolinea ancora una volta l’inadeguatezza dell’infrastruttura fiorentina" ha commentato Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti che gestisce gli scali di Pisa e Firenze.
 
Per quanto riguarda il traffico passeggeri, nei primi sei mesi del 2019 il Sistema Aeroportuale Toscano ha trasportato 3.788.920 passeggeri, registrando una variazione complessiva del +0,6% nella componente passeggeri, un aumento del +1,9% nella componente movimenti ed una crescita del +1,9% nella componente tonnellaggio.  Nel primo semestre 2019 gli aeroporti toscani di Firenze e Pisa sono stati collegati con 91 destinazioni, di cui 11 nazionali e 80 internazionali (20 operate in entrambi gli scali), servite da 33 compagnie aeree (di cui 8 operanti in entrambi gli scali), 17 legacy e 16 low cost.  Al 30 giugno 2019, con 6.495 tonnellate di merce e posta trasportate, il traffico cargo cresce del 12,9%.  
 
Per quanto riguarda l'aeroporto 'Galilei' di Pisa, nel primo semestre dell’anno il traffico (2.449.564 passeggeri trasportati) registra una flessione dell’1,0% rispetto allo stesso periodo del 2018. Tale risultato è principalmente riconducibile all’andamento dei movimenti dei voli commerciali (-0,9%). I principali mercati per il Galilei risultano essere, dopo quello nazionale (28%), quello britannico (20,1% del totale), spagnolo (10,3% del totale) e tedesco (6,8% del totale). Il traffico cargo, con 6.377 tonnellate di merce e posta trasportate, è in aumento del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2018.

I ricavi totali al 30 giugno 2019 sono pari a 58,4 milioni di euro, in flessione del 4,4% rispetto ai 61 milioni di euro dello stesso periodo del 2018. Tale risultato è conseguente all’aumento dei ricavi operativi (pari a 54,1 milioni di euro e in crescita del 6,8%) e alla contestuale diminuzione dei ricavi per servizi di costruzione (pari a 3,5 milioni di euro rispetto ai 5,6 milioni di euro del primo semestre 2018) e degli altri ricavi e proventi (pari a 775 mila euro rispetto ai 4,8 milioni di euro al 30 giugno 2018).
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

Torna su
PisaToday è in caricamento