Cantieri, l'accordo c'è: prorogata la cassa integrazione per i lavoratori

In attesa che si formalizzi la cessione, i sindacati hanno trovato l'intesa con il liquidatore Galantini per la proroga della cassa fino al 31 dicembre, mentre intanto si festeggia un anno dall'inizio del presidio

Prorogata fino al prossimo 31 dicembre la cassa integrazione in deroga ai circa 60 lavoratori dei Cantieri di Pisa. L'accordo tra il liquidatore del Gruppo Baglietto Federico Galantini e i sindacati è stato infatti raggiunto. La proroga della cassa si è resa necessaria per garantire ai lavoratori gli ammortizzatori sociali in attesa del buon esito della trattativa per la cessione del ramo d'azienda della Baglietto agli acquirenti, un gruppo italoinglese che ancora non é voluto uscire allo scoperto con l'opinione pubblica.

L'accordo economico per l'acquisto dei Cantieri di Pisa é già stato raggiunto, così come ci sarebbe già un'intesa di massima con i sindacati sul piano industriale. Restano invece da definire i dettagli per il passaggio di proprietà che avrebbe dovuto essere già concretizzato nelle settimane scorse e che invece ha subito intoppi di ordine burocratico. "Tuttavia - spiega il segretario provinciale dell