Ancora un riconoscimento per Pisa: migliori conti della Toscana

Il nostro capoluogo è risultato quello con i conti più virtuosi della regione Toscana e all'undicesimo posto in Italia come evidenziato dagli studi della Ifel, fondazione Anci per la finanza locale

Pisa è risultato il comune capoluogo più virtuoso della Toscana nei dieci punti di valutazione della situazione finanziaria degli enti locali previsti dalla manovra economica appena varata dal Governo elaborati dall'Ifel, fondazione dell'Anci che elabora la finanza locale. Allargando gli orizzonti, Pisa si posiziona all'undicesimo posto nazionale, ma nonostante questi risultati più che confortanti l'assessore al bilancio Giovanni Viale non appare poi così ottimista, anzi: ”Con la manovra Tremonti il federalismo è definitivamente affossato con buona pace dei leghisti, dato che dal 2014 si taglierà ben 5,3 miliardi di euro ai Comuni, senza considerare i tagli indiretti che deriveranno da quelli operati alle regioni. Si aggiunga che in tre anni, fra il 2008 e il 2011, il fondo sociale si è ridotto del 75% e quello per la famiglia e gli affitti dell'80% mentre, nel frattempo, si è introdotta la cedolare secca che premia principalmente i grandi proprietari e con la manovra s'introducono ticket, condoni di fatto e si prospetta una riduzione progressiva delle imposte che avvantaggerà solo i più ricchi. Le famiglie meno abbienti e la classe media, invece, avranno pochi vantaggi mentre si dovranno confrontare con l'aumento dei costi dei servizi".

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento