P.I.S.A., lo sport porta turismo: a gennaio il camp del Valencia Soccer School

Pisa International Sport Accademy punta a richiamare appassionati e famiglie nella città della Torre

Lo sport come motore fondamentale per incrementare la conoscenza e la fruibilità del territorio di Pisa. E' questa la sfida e al contempo la proposta di P.I.S.A., acronimo di Pisa International Sport Accademy. L'obiettivo è quello di fare di Pisa una cartolina d’invito per tutte quelle associazioni e gruppi sportivi, ma anche famiglie e appassionati che vorranno sposare il binomio turismo e sport.

Il progetto, che vede tra i partner la presenza di Confcommercio Provincia di Pisa, sarà focalizzato su alcuni aspetti principali, come spiega il presidente di Pisa International Sport Accademy Fulvio Pratesi: “Coinvolgimento di club nazionali e internazionali per venire a Pisa a svolgere le preparazioni di inizio stagione, di soste dei campionati, o semplicemente vedere Pisa come lo scenario giusto per amichevoli, stage e partite, non esclusivamente di calcio ma anche di altri sport, da organizzare per tutto l'anno ma soprattutto in periodi di bassa stagione. Ci rivolgeremo alle associazioni sportive del territorio per implementare il loro sforzo a livello locale e per coesistere nella gestione di eventi nuovi, il tutto organizzato da professionisti che indirizzeranno e guideranno i gruppi nella visita e nella scoperta delle bellezze del nostro territorio”.

Il primo appuntamento per il 2019 sarà il camp del Valencia Soccer School, in programma dal 2 al 5 gennaio prossimi a Pisa, presso gli impianti del Cus, come conferma Giulio Longo, responsabile Valencia Cf Soccer Schools: “Siamo felici di essere a Pisa con il nostro staff e un programma tecnico sempre aggiornato e di primissimo livello. Quest'anno nei nostri camp siamo riusciti a coinvolgere oltre 1800 ragazzi dai 6 ai 15 anni”.
“Accanto al turismo culturale, all'enogastronomico, al balneare, con il turismo sportivo l'obiettivo è quello di valorizzare lo sport come elemento promozionale del nostro territorio, aumentando il numero di turisti e soprattutto i giorni di permanenza” sintetizza il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli.
Non ha dubbi l'assessore al Commercio e Turismo del Comune di Pisa Paolo Pesciatini sul fatto che “progetti di questo respiro che legano turismo e sport sono un binomio fondamentale per le attività commerciali di Pisa e del litorale pisano”.

Ha parlato di incentivare anche il turismo universitario il prorettore con delega alle attività sportive dell'Università di Pisa Marco Gesi: “I giovani che vengono in visita per motivi sportivi possono essere interessati a conoscere la nostra università, fondata nel 1343, e valutare concretamente l'opportunità di studiare a Pisa. Quanto allo sport, il nostro master in teoria e tecnica della preparazione atletica nel calcio diploma professionisti che lavorano nei più importanti club d'Europa”.

Via libera al progetto anche da parte di Fabrizio Fontani, presidente di Conflitorale che sottolinea “la presenza di impianti sportivi d'eccellenza nel nostro territorio, come il Centro Coni, il Cus, i campi da Golf”. Sostegno al progetto P.I.S.A, anche da parte di Virgilio Ruglioni, presidente del direttivo dei commercianti di Tirrenia di Confcommercio Pisa, Luca Gonnelli dei balneari Sib, Alfonso Nardella del Csi, Salvatore Sanzo presidente del Coni toscano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento